Bandi

Concorso Asl di Padova, 199 posti a tempo indeterminato: qual è il profilo ricercato e come presentare domanda

Bando per 199 assunzioni a tempo indeterminato. Requisiti, procedure di iscrizione e dettagli sulle prove d'esame
concorso tempo indeterminato asl padova

Nuovo bando di concorso per 199 posti a tempo indeterminato presso Asl Azienda Zero di Padova. L’annuncio è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.43 in data 01/06/2021. La figura ricercata è quella di Assistente amministrativo.

Concorso a Padova: i requisiti per presentare domanda

Per candidarsi, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Cittadinanza europea;
  • Età inferiore a quella prevista dall’ordinamento vigente per il collocamento a riposo d’ufficio;
  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado
  • Idoneità alle mansioni specifiche del profilo professionale;
  • Non essere stati esclusi dall’elettorato attivo né dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;

Concorso per assistente amministrativo: come candidarsi

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere prodotta tramite procedura telematica, connettendosi al sito web aziendale e accedendo alla piattaforma nella sezione “Concorsi e Avvisi”. Il termine ultimo per presentare domanda è il 01/07/2021.

Concorso, i dettagli sulle prove e sulle materie d’esame

Per quanto riguarda le prove d’esame, ecco cosa è previsto dal bando.

La preselezione avverrà in base al numero dei candidati, i quali saranno convocati per sostenere l’eventuale preselezione indipendentemente dalla verifica del possesso dei requisiti di ammissione. Azienda Zero si riserva di procedere successivamente all’accertamento degli stessi. La prova preselettiva potrà consistere nella risoluzione di un test con una serie di domande a risposta multipla, su materie attinenti al profilo professionale. La data, la sede, l’orario e le modalità di svolgimento dell’eventuale preselezione saranno pubblicati sul sito aziendale, nella sezione Concorsi e Avvisi, non prima di 15 giorni dalla scadenza del bando.

La prova scritta potrà consistere in quesiti a risposta multipla, in quesiti a risposta sintetica o in un tema, vertenti sui seguenti argomenti:

  • diritto amministrativo;
  • diritto sanitario;
  • legislazione sanitaria nazionale e regionale;
  • organizzazione del Sistema Sanitario Regionale;
  • organizzazione aziendale;
  • elementi di contabilità economico-patrimoniale;
  • principi generali della disciplina del rapporto di lavoro pubblico nel SSN;
  • principi generali in materia di protezione dei dati, obblighi di pubblicità, trasparenza, corruzione;
  • tutela della salute nei luoghi di lavoro;
  • legislazione in tema di appalti di lavori, servizi e forniture delle Pubbliche Amministrazioni.

La prova pratica verterà su tecniche specifiche, o potrà consistere nella predisposizione di documenti e/o atti amministrativi connessi alla qualificazione professionale richiesta. Gli argomenti saranno i medesimi della prova scritta. Potrà consistere anche nella risoluzione di casi pratici, anche inerenti a problematiche di tipo organizzativo e relazionale.

La prova orale approfondirà le materie di cui alle prove scritta e pratica. Nell’ambito della prova orale sarà accertata la conoscenza della lingua inglese e la conoscenza dell’uso di apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Potrebbe interessarti