sangiovanni amici 20 finale

Sangiovanni ha voluto condividere sui social un episodio di cui è stato protagonista. Passeggiando per strada, il cantante di Amici è stato avvicinato da un ragazzo che gli ha rivolto parole di disprezzo poiché vestito di fucsia. “In Italia c’è ancora una forte chiusura mentale“, lo sfogo dell’artista che ha affidato ad alcune Instagram stories una riflessione amara sulla nostra società.

Sangiovanni, uno stile eccentrico e anti-convenzionale

Sangiovanni è indubbiamente uno degli artisti più influenti e di successo dell’ultimo periodo. Il giovanissimo cantante si è formato nella scuola di Amici e, proprio grazie alla popolarità acquisita nel programma di Maria De Filippi, sta raggiungendo l’apice della sua sinora brevissima carriera.

Protagonista di brani di gran successo come Lady e il tormentone estivo Malibù, ai vertici delle classifiche e in rotazione radiofonica da settimane, l’artista si è distinto soprattutto per una spiccata originalità stilistica.

Divertente, anti-convenzionale e spesso fuori dalle righe, Sangiovanni ha più volte fatto parlare di sé per il suo look eccentrico. Colori appariscenti, smalto sulle unghie e versatilità nello stile e nei generi, l’artista ha catalizzato da subito l’attenzione non solo dei fan ma anche, purtroppo, dei cosiddetti “odiatori da tastiera”.

Sangiovanni insultato per strada: “Ma non ti vergogni?

Sangiovanni, proprio a proposito dei suoi look appariscenti, ha voluto condividere sui social un episodio di cui è stato protagonista una delle scorse sere. Passeggiando per strada, il cantante racconta di essere stato avvicinato da “un tipo” che lo ha schernito poiché vestito di fucsia. Il suo sfogo attraverso alcune Instagram stories: “A un certo punto incrocio un tipo che mi guarda e fa: ‘Ma non ti vergogni?’. Ero vestito di fucsia.

Non lo dico perché ci sto male, queste cose non mi toccano per niente. Anche perché non darò mai la soddisfazione di vedermi stare male, non gliela darò mai vinta, e poi me ne frego abbastanza“.

Il cantante successivamente si lascia andare ad un’amara riflessione sulla nostra società: “Volevo solo dirvelo per farvi riflettere su quanto in Italia ci sia ancora una forte chiusura mentale, forse non solo in Italia. Non siamo liberi di essere quello che vogliamo essere, non siamo liberi di vestirci come ca**o ci pare, di amare chi ca**o ci pare senza essere giudicati. Però si può combattere, so che voi siete con me.

Grazie per l’affetto“.

sangiovanni-video-instagram

Lo sfogo di Sangiovanni su Instagram. Fonte: Instagram