Assalto portavalori A1

Assalto a un furgone portavalori sull’autostrada A1 tra Modena e Bologna, all’altezza del km 178 direzione Sud, nei pressi di Castelfranco. Secondo quanto si apprende, un gruppo di banditi sarebbe entrato in azione posizionando dei chiodi sull’asfalto e sbarrando la strada. Sul posto sarebbero stati sentiti anche alcuni spari.

Assalto a un portavalori sulla A1 tra Modena e Bologna

Sarebbero stati sparati dei colpi d’arma da fuoco e ci sarebbe un mezzo in fiamme sul luogo in cui, secondo quanto riferito dall’Ansa, sarebbe stato compiuto un assalto a un portavalori. Teatro dell’azione di un gruppo di banditi, secondo quanto emerso, il tratto tra Modena e Bologna all’altezza del km 178, nei pressi di Castelfranco.

La Polizia Stradale e i mezzi di soccorso sarebbero attualmente sul posto.

Assalto a un portavalori: rapinatori in fuga e auto in fiamme 

AGGIORNAMENTO DELLE 23:12 – Non ci sarebbero persone ferite nell’assalto, secondo quanto appreso negli ultimi minuti. I rapinatori sarebbero ancora in fuga e, prima di abbandonare il luogo dell’azione, avrebbero incendiato alcune automobili per creare un diversivo.

Assalto a portavalori in A1: chiodi e spari

Secondo le prime informazioni emerse, riporta l’agenzia di stampa, sul luogo dell’assalto al portavalori lungo l’autostrada A1 sarebbero stati sentiti alcuni spari e ci sarebbe un mezzo in fiamme.

Un gruppo di persone, il cui numero non sarebbe ancora emerso, avrebbe agito armato fermando gli automobilisti in transito.

Sull’asfalto sarebbero stati posizionati dei chiodi per interrompere il traffico. La banda sarebbe attualmente in fuga dopo il colpo, che sarebbe stato messo a segno intorno alle 20.30, riporta Rai News. I rapinatori, secondo quanto finora emerso, avrebbero costretto due camionisti a posizionare i loro mezzi di traverso in modo da ostruire il passaggio dei veicoli.

Nell’area sarebbe intervenuto anche un elicottero del 118.