camionetta dei vigili del fuoco di notte

Paura a Barletta, provincia di Bari, è di questi minuti la notizia del crollo di una palazzina nel centro città. Al momento le informazioni sono scarne, sul posto sono giunti i primi soccorritori che stanno assistendo le persone coinvolte.

Crollo parziale per la palazzina

AGGIORNAMENTO- Fortunatamente la palazzina sarebbe stata coinvolta solo parzialmente dal crollo; confermata la pista dell fuga di gas. Inoltre, oltre alle persone già individuate, non ci sarebbero altri feriti o individui coinvolti.

Messa in sicurezza per la palazzina crollata

AGGIORNAMENTO- Proseguono le operazioni di messa in sicurezza per la palazzina crollata a Barletta.

Sembra confermato che le persone coinvolte sarebbero tre, come si legge sul tweet postato dal canale ufficiale dei vigili del fuoco: “Intervento in corso per il crollo parziale di una palazzina di due piani causato da un’esplosione per probabile fuga di gas. I vigili del fuoco hanno soccorso tre feriti. Non risultano altre persone coinvolte“.

Il tweet dei vigili del fuoco sul crollo della palazzina a Barletta

A seguire, un altro tweet con le immagini dell’area colpita, dove si vedono i vigili del fuoco a lavoro per mettere in sicurezza l’area.

Le immagini della palazzina crollata a Barletta

Crolla una palazzina a Barletta

Una palazzina è crollata a Barletta questa sera.

Secondo quanto appreso fino ad ora, il crollo è avvenuto in via Curci (traversa di via Roma, centro città) e ci sarebbero feriti. Al momento però non è noto né l’entità del danno né quante siano le persone rimaste effettivamente coinvolte nel crollo. Sul posto stanno già lavorando i primi soccorritori e i vigili del fuoco, intenti a rimuovere i blocchi di tufo che componevano la palazzina.

Una ruspa per rimuovere i blocchi del palazzo crollato a Barletta

Stando a quanto riferito da Rai News, i vigili del fuoco hanno estratto i primi feriti a mano dalle macerie, ora sarebbe in uso una ruspa per rimuovere i blocchi di tufo che componono la palazzina.

Probabilmente una fuga di gas

A causare il crollo della palazzina sarebbe stata, secondo le prime ipotesi, una fuga di gas. Al momento si conterebbero tre feriti: due uomini e una donna che avrebbero riportato lievi ferite tra escoriazioni e ustioni, e non sarebbero in pericolo di vita. Sul posto sarebbe sopraggiunto il sindaco di Barletta, Cosimo Cannito e starebbe monitorando la situazione.

10 anni fa, il 3 ottobre 2011, un incidente simile a poche centinaia di metri dalla palazzina crollata. A perdere la vita quattro operaie e una ragazzina che stavano lavorando in una maglieria al pian terreno.