Roberto Mancini chi è: età, moglie, figli carriera, vita privata e curiosità sul C.T. della Nazionale Italiana di Calcio agli Euro2020

Insieme a Gianluca “Luca” Vialli, formava i “gemelli del gol” ai tempi della Sampdoria: Roberto Mancini è l’uomo del momento che ha portato la Nazionale Italiana di Calcio a giocare nuovamente una competizione europea (dopo la cocente delusione del 2018). Tutti conosciamo i suoi successi da calciatore e da allenatore ma in pochi conoscono la vita privata di Roberto “Il Mancio” Mancini.

Roberto Mancini: la vita privata del C.T

Roberto Mancini nasce a Jesi (nelle Marche) il 27 novembre 1964 (il suo segno zodiacale, quindi, è il Sagittario). L’allenatore marchigiano è stato sposato per parecchi anni con Federica Morelli (dal 1990 fino al 2015) da cui ha avuto tre figli: Filippo, Andrea e Camilla, tutti nati negli anni ’90.

Andrea e Filippo hanno intrapreso la carriera da calciatori: il primo, nato nel 1992, ha giocato nell’Inter, nel Manchester City e, nel 2017, ha chiuso la carriera negli USA, nel New York Cosmos. Filippo, invece, nato nel 1990 e ha mosso i suoi primi passi nel Settore Giovanile dell’Inter per poi passare alla Virtus Entella e, successivamente, al Manchester City. Oggi gioca ancora, ma in categorie inferiori.

Roberto Mancini: il divorzio da Federica e il secondo matrimonio con Silvia

Camilla, nata nel 1994, è attivissima sui social e sente molto il rapporto con papà Roberto, descrivendolo sempre come “un padre premuroso, come tutti i papà”.

Il matrimonio con Federica Morelli non va benissimo: già nel 2009, Mancini e la moglie dovettero affrontare un momento di profonda crisi (pare che vivessero separati in casa) che sfociò, nel 2015 con un doloroso divorzio. Dopo la fine di questa lunga relazione, oggi Roberto Mancini è innamoratissimo. Infatti, dal 2018 è sposato con Silvia Fortini, avvocato, la quale gestisce uno studio legale rinomatissimo, a Roma. La donna è, inoltre, l’avvocato dell’allenatore della Nazionale.

Roberto Mancini: social e passioni

Dal punto di vista social, Roberto Mancini è attivissimo. Su Instagram infatti posta quasi quotidianamente aggiornamenti sulla sua vita professionale (punti di vista su allenamenti svolti, condizioni della propria squadra, ecc..) e conta più di 600mila follower. Su Facebook, invece, possiede una propria pagina ufficiale, che conta 787mila followers. Oltre al calcio, Roberto Mancini ha due grandissimi hobby: il paddle e la moda. Alla Sampdoria, infatti, era lui a disegnare le divise ufficiali. La Sampdoria è stata un po’ l’apice della carriera del “Mancio”.

Infatti, oltre a vincere uno Scudetto nel 1991, Mancini era molto legato a Paolo Mantovani, l’allora presidente della società genovese, tanto da considerarlo un secondo padre.