max-biaggi-fabrizio-frizzi

Max Biaggi ricorda il compianto amico Fabrizio Frizzi a Domenica In, nella puntata conclusiva della stagione. Il campione di motociclismo ha compiuto ieri 50 anni e, tra le persone che hanno fatto parte della sua vita, rientra anche il grande conduttore. “Era un’ancora felice“, le commosse parole di Biaggi tra le lacrime.

Max Biaggi ricorda Fabrizio Frizzi a Domenica In

Max Biaggi ha spento ieri la bellezza di 50 candeline, raggiungendo un importantissimo traguardo di vita e stilando un primo, provvisorio bilancio. Il campione di motociclismo è ospite oggi pomeriggio di Mara Venier, nell’ultima puntata di Domenica In prima della pausa estiva.

Per raccontare questi 50 anni di vita Biaggi si è affidato alla selezione di alcune foto simboliche, che raffigurano le persone più importanti della sua vita.

Nella prima fotografia il motociclista ha scelto uno scatto con il padre, scomparso due anni fa e con il quale ha condiviso la passione per le due ruote. Il secondo scatto lo ritrae invece assieme ai figli Inés e Leon, avuti dalla relazione con Eleonora Pedron. E, nel terzo e ultimo scatto, si vede Max Biaggi assieme ad uno degli amici più importanti ed indimenticati: Fabrizio Frizzi.

Max Biaggi e Fabrizio Frizzi insieme

Max Biaggi non trattiene l’emozione osservando la fotografia che lo ritrae con Fabrizio Frizzi.

I due hanno stretto una solidissima amicizia, come spiega lo stesso motociclista tra le lacrime: “Un pezzo di vita sportiva e non. Ieri alla mia festa è come se ci fosse stato anche lui“. Il riferimento è alla festa di compleanno organizzata ieri, per poi rivelare con la voce strozzata: “Era un’ancora felice, una persona che mi dava… un vero amico, sì“.

Max Biaggi ricorda quando, assieme a Fabrizio Frizzi, immaginavano progetti e desideravano riunire le rispettive famiglie per importanti eventi: “Mi ricordo che d’inverno si è ammalato e la teneva molto nascosta questa cosa.

Noi da 20 anni ci dicevamo che un giorno avremmo avuto figli e famiglia: ‘Pensa che bello vederli giocare insieme’“. E, successivamente, svela a Mara Venier un inedito aneddoto che lo lega al compianto conduttore tv: “Questa cosa me la sono ricordata. Quando ho saputo della malattia era novembre e stava arrivando il Natale e, per paura, ho preso un aereo privato. Ho preso i miei figli, siamo andati a casa loro per vederli tutti insieme. Abbiamo fatto una serata bellissima. Io speravo di poterne fare tante di più, ma quella ho cercato di coronarla: è stato bellissimo“.