Cronaca Italia

Bimbo di dieci anni muore in un incidente in campagna. Soffocato dal grano, malore anche per i genitori

Sono stati i genitori del piccolo a trovarlo nel grano. Alla vista del figlio hanno accusato un malore
Bimbo di 10 anni soffocato dal grano

Un bimbo di 10 anni è morto in un gravissimo incidente in campagna. Il piccolo si trovava nei campi quando è stato soffocato dal grano. Nonostante l’immediato intervento dei carabinieri locali e dei soccorritori, per il piccolo non c’è stato nulla da fare. Al momento sono in corso le indagini per capire la dinamica dell’incidente.

Bimbo di 10 anni muore in campagna

Teatro del dramma una frazione in provincia di Cuneo, Maniga di Sommariva del Bosco, è lì che il bimbo di dieci anni è morto soffocato dal grano.

Stando alle prime informazioni, il bambino è rimasto schiacciato e soffocato dal fieno spostato da una mietitrebbia e rovesciata sul rimorchio del trattore. A fare la drammatica scoperta sarebbero stati i genitori che hanno accusato un malore improvviso

Sul posto sono immediatamente intervenuti i soccorritori del 118 e i carabinieri; sul posto è intervenuto anche l’elisoccorso ma, nonostante i ripetuti tentativi di rianimazione, per il bambino non c’è stato nulla da fare.

Il bimbo era in campagna col nonno

AGGIORNAMENTO DELLE 13.30– Il piccolo si chiamava Samuele, aveva 10 anni e, stando a quanto riferisce Il Corriere, il piccolo si trovava in campagna col nonno, e pare stesse giocando nel cassone della mietitrebbia.

L’operaio che guidava il mezzo non si sarebbe accorto di nulla: non è ancora chiaro se il piccolo sia rimasto soffocato dal grano o sia morto per aver inalato esalazioni emanate proprio dal grano.

Il piccolo Samuele e la sua famiglia erano molto conosciuti in paese; il piccolo è stato descritto come un bambino solare e allegro; il sindaco ha annunciato il lutto cittadino per il giorno in cui si terrà il funerale.

Una prima dinamica dell’incidente

L’incidente che ha portato alla morte un bimbo di 10 anni nel cuneese è avvenuto nel tardo pomeriggio di martedì 29 giugno.

Stando alle prime informazioni, il piccolo si sarebbe trovato sulla mietitrebbia e poi sarebbe caduto nel rimorchio; lì è rimasto schiacciato dal grano che vi veniva gettato, finendo soffocato.

Stando a quanto si legge su Torino Today, i genitori del piccolo non si sarebbero accorti di nulla fino al ritrovamento, in quanto convinti che il bambino stesse giocano lontano dal mezzo. In qualche modo il bambino deve essere salito lì, forse proprio per giocare, quando è caduto nel rimorchio chi era alla guida del mezzo non si sarebbe accorto di nulla.

La procura di Asti ha aperto un fascicolo per accertare le esatte dinamiche dell’accaduto, al momento non è stato ancora dato il nulla osta per il funerale. La salma si trova ora presso l‘ospedale di Verduno, è stata disposta l’autopsia.

Potrebbe interessarti