TV e Spettacolo

La forma dell’acqua: la trama, il cast e le curiosità del film in onda questa sera su Rai1

Mercoledì 30 giugno 2021 Rai1, propone la pellicola pluripremiata di Guillermo Del Toro dal titolo La forma dell'acqua. Tutto quello che c'è da sapere sulla trama, il cast e le curiosità del film.
La forma del'acqua

Mercoledì 30 giugno 2021 la prima serata di Rai1, prendendosi una pausa dagli Europei di Calcio 2020, propone una favola d’amore che ha conquistato il pubblico e la critica di tutto il mondo. La pellicola di Guillermo Del Toro dal titolo La forma dell’acqua va in onda questa sera a partire dalle ore 21:30 sul primo canale. Tutto quello che c’è da sapere sulla trama, il cast e le curiosità del film.

La forma dell’acqua: il cast e le curiosità della pellicola in onda questa sera su Rai1

La forma dell’acqua – The Shape of Water è un film del 2017 diretto da Guillermo del Toro, regista di fama mondiale che ancora una volta si riconferma un grande maestro in grado di mettere d’accordo sia il pubblico che la critica.

In questa occasione torna a farlo, dopo il grande successo fatto segnare nel 2006 con Il labirinto del fauno, con una favola che racconta una storia d’amore toccante ed intensa tra una donna priva dell’uso della parola ed una strana creatura del mare.

La pellicola è stata un grande successo internazionale capace di fare prima incetta di nomination ai premi Oscar del 2018 e poi di accaparrarsi ben 4 statuette nella stessa kermesse dova ha trionfato come miglior film, miglior scenografia, miglior colonna sonora e come miglior regista.

Il cast del film vede come protagonisti Doug Jones, nel ruolo della creatura misteriosa, e Sally Hawkins nei panni di Elisa Esposito. Tra gli altri interpreti del film citiamo Octavia Spencer, Richard Jenkins, Michael Stuhlbarg e Michael Shannon.

La forma dell’acqua: la trama del film in onda questa sera su Rai1

La struggente storia d’amore è ambientata a Baltimora nei primi anni ’60. Elisa Esposito è una donna che ha perso l’uso della parola e che lavora di notte come inserviente in una base militare segreta del governo statunitense.

Da piccolissima fu abbandonata in riva ad un fiume e da quel momento porta con sé delle strane ferite sul collo.

Una notte, mentre svolgeva il suo turno con l’amica fidata e collega Zelda, scopre un’ala del laboratorio nel quale è tenuta in cattività una strana creatura dalle forme umanoidi che sembra essere il protagonista di strani esperimenti. La misteriosa scoperta porterà la donna a conoscere la strana creatura anfibia in un rapporto che mano a mano diventerà sempre più intenso e viscerale e che sarà in grado di superare anche le difficoltà di linguaggio riuscendo a parlare la lingua dell’amore.

Nel corso del film i due dovranno superare le mire del dottore del laboratorio che, intento a portare avanti i suoi esperimenti, farà di tutto per non perdere la creatura che invece la donna cercherà di liberare ad ogni costo per dargli, e forse darsi, modo di ricongiungersi con la libertà dell’acqua.

La forma dell’acqua: i premi vinti

La forma dell’acqua, apprezzatissimo dalla critica, ha fatto anche incetta di premi. Nella serata degli Oscar ha conquistato:

  • Miglior film a Guillermo del Toro e J. Miles Dale
  • Miglior regista a Guillermo del Toro
  • Migliore scenografia a Paul D. Austerberry, Jeff Melvin e Shane Vieau
  • Migliore colonna sonora a Alexandre Desplat

Non solo Oscar, anche ai Golden Globe il film ha conquistato due premi:

  • Miglior regista a Guillermo del Toro
  • Migliore colonna sonora originale ad Alexandre Desplat.

Potrebbe interessarti