giovani seguono la partita degli europei

L’ottimismo dell’estate sull’andamento della pandemia di Covid-19 viene offuscato dall’aumento di casi di variante Delta. Altamente trasmissibile, è però ancora allo studio l’effetto su ospedalizzazioni e morti nei Paesi dove è dominante e sulla strategia vaccinale per contrastarla.

I casi di Covid-19 e di varianti, comunque, ricominciano ad aumentare anche in Italia e l’allarme è proprio per i giovani, che tra vacanze ed eventi collettivi vedono moltiplicarsi i contagi. I vaccini risulterebbero altamente efficaci, se si è completato il ciclo delle due dosi, difendendo dagli effetti più gravi della malattia.

Covid-19 tra i giovani: i focolai in Italia

Si moltiplicano i focolai di Covid-19 in Italia, che vede colpiti specialmente i giovani. Ben 3 Regioni, Puglia, Campania e Lombardia, sono a lavoro per tracciare i contagi dopo l’esplosione di un focolaio in un campeggio di Manfredonia, provincia di Foggia. Sarebbero almeno 34 i ragazzi tra i 17 e i 19 anni colpiti dal Covid-19 durante una vacanza.

La situazione è assolutamente sotto controllo. L’alert è scattato a fine giugno quando 34 partecipanti al viaggio e provenienti da diverse zone d’Italia al rientro dalla vacanza nei propri comuni di residenza, hanno cominciato a manifestare lievi sintomi“, assicura la Regione Puglia.

Il focolaio a Roma dopo un evento di musica live

Altri 30 giovani di circa 20 anni sono risultati positivi al coronavirus, 10 giorni dopo aver partecipato a un evento musicale all’aperto in un locale romano. Non è ancora chiaro se in questo caso si tratti della variante Delta, ma l’unica a non mostrare sintomi, che vanno dalla febbre al mal di testa, è una ragazza che ha ricevuto entrambi le dosi di vaccini.

Giovani italiani bloccati a Malta: 21 risultati positivi

Almeno 70 minorenni italiani sono bloccati a Malta, dopo che 21 di loro sono risultati positivi e tutti sono stati posti in quarantena.

Negli ultimi giorni a Malta si è registrato un incremento di casi di contagio da Covid-19, soprattutto tra giovani studenti che partecipano a corsi di lingua inglese nell’Arcipelago“, rende nota l’ambasciata italiana a La Valletta, che segue il caso.

Secondo il Ministero della Salute di Malta, almeno 9 focolai sono responsabilità delle scuole di inglese sull’isola, e da mercoledì l’accesso a Malta sarà consentito solo a chi ha completato il ciclo di vaccinazione da almeno 2 settimane.

La circolazione della variante Delta

È l’Iss ad avvertire sull’aumento della variante Delta in Italia, e sempre l’Istituto Superiore di Sanità mette al centro della strategia per contrastarla il tracciamento e il completamento del ciclo vaccinale.

La variante Alfa resta dominante“, spiega il presidente Brusaferro, “La variante Kappa e Delta sono oggi al 27,7%, a maggio erano al 5%, 15 giorni fa erano al 16,7%, quindi in netto aumento. Rimane circolante anche la variante Gamma, o brasiliana, intorno al 12%“.

L’infezione tende a colpire sempre più l’età giovanile“, continua Brusaferro, “Parliamo di un’età mediana di 31 anni, ma anche i ricoveri cominciano a scendere e l’età mediana nella scorsa settimana è di 51 anni“.

Aumenta l’età media a 63 anni per quanto riguarda i ricoveri in terapia intensiva, mentre i decessi sono registrati maggiormente nella fascia dei 78 anni.

L’efficacia dei vaccini

Nel bollettino dell’Iss elaborato con l’anagrafe nazionale vaccini (Avm) per la settimana tra il 21 giugno e il 4 luglio, risulta che l’efficacia dei vaccini è dell’80% dopo la seconda dose e del 100% per la protezione dai casi più gravi di Covid-19.

Questi dati, che confermano quelli di diversi studi internazionali, evidenziano che i vaccini di cui disponiamo sono estremamente efficaci nel prevenire le forme gravi della malattia, se viene completato il ciclo vaccinale“, dichiara Brusaferro, “Mentre hanno una buona efficacia nella prevenzione delle infezioni“.

Approfondisci:

Variante Delta, Pfizer “aggiorna” il vaccino anti-Covid per contrastare la nuova fase della pandemia

Variante Delta in aumento in Italia, entro l’estate sarà dominante. Draghi: “La pandemia non è finita”

Rave party con 700 persone a Maleo, dove ci sono casi di Variante Delta: sul posto sindaco e forze dell’ordine