Cronaca dal Mondo

Babysitter lascia bimba di due anni in auto per 7 ore. Quando se ne accorge è troppo tardi

La baby-sitter non si è resa conto dell'accaduto fino a 7 ore dopo. L'auto era stata lasciata sotto il sole
Bimba di 2 anni dimenticata in auto per ore: morta

Una donna di 43 anni è stata arrestata dopo che ha lasciato per 7 ore una bimba di 2 anni in auto. Sfortunatamente, quando la donna si è resa conto di ciò che era successo era troppo tardi, ogni soccorso è stato inutile dato che la piccola era deceduta.

La donna ha detto di essersi in qualche modo distratta e di non aver realizzato di aver lasciato la piccola in macchina. Ora si trova in carcere con l’accusa di omicidio colposo.

Dimentica una bimba di due anni in auto

Teatro del dramma la cittadina di Homstead, in Florida.

Juana Perez-Domingo, baby sitter di 43 anni, era convinta di aver lasciato la piccola di cui si stava occupando all’asilo nido locale. Come si legge sul Tampa Bay News, la donna ha raccontato di aver preso con sé la piccola lo scorso venerdì mattina, come ogni giorno di averla caricata in macchina nel seggiolino e di essersi diretta al nido.

Una volta arrivata nei pressi della struttura, il Daycare di Homestead, di venerdì mattina era ancora chiuso; a quanto riferiscono le fonti locali, la donna quella mattina era in largo anticipo. A quel punto, come lei stessa ha detto, è tornata a casa a sua e lì si deve essere in qualche modo distratta, dimenticando la piccola in auto.

La bimba ritrovata dopo 7 ore

Tornata alle sue occupazioni, la donna è tornata alla macchina solo 7 ore dopo averla lasciata al sole. Disperata ha chiamato la madre della piccola ed è poi corsa a casa sua, ma la bambina era morta.

Sul corpo della bimba la polizia di Homstead ha disposto l’autopsia; durante le indagini è emerso che la donna non fosse in possesso di regolare patente di guida. Ora si trova in carcere con l’accusa di omicidio colposo e una cauzione di 50mila dollari è stata fissata.

Al momento sembra anche che non sia stato indicato alcun avvocato per la baby-sitter.

Potrebbe interessarti