Sai che...

Dove andare al mare quest’estate, le mete più belle della Sicilia dalla costa orientale a quella occidentale

La Sicilia offre spiagge meravigliose e un ricco patrimonio culturale e archeologico. Le mete imperdibili da visitare nella costa orientale e occidentale dell'isola
la spiaggia di favignana

La Sicilia ogni anno è la meta prescelta da turisti di tutto il mondo, ricca di paesaggi mozzafiato, e dover scegliere dei posti da visitare non è impresa facile. Influenzata da diverse culture, la Sicilia è infatti unica nel suo genere. Non a caso, nell’elenco dei Patrimoni dell’umanità dell’Unesco compaiono ben sette siti siciliani. Vediamo insieme i posti da non farsi mancare durante la visita di questa splendida isola.

I luoghi da non farsi sfuggire della Sicilia orientale

Se ci si trova nella costa orientale della Sicilia, ci sono dei posti che non possono non essere visitati.

Il primo di questi è sicuramente Taormina, piccola cittadina in provincia di Messina. Nonostante le sue contenute dimensioni, è uno dei centri storici di maggior rilievo di tutta l’isola. La sua attrazione principale consiste nel Teatro Antico di Taormina, un luogo davvero suggestivo, con un panorama mozzafiato, dove storia e cultura si intrecciano.

Rovine dell'Antico Teatro Greco di Taormina
Rovine dell’Antico Teatro Greco di Taormina

È uno dei teatri meglio conservati dell’epoca greca, tutt’oggi utilizzato, da cui si può godere di una splendida vista sull’Etna e sul Mar Ionio.

Tramite una funivia, da Taormina inoltre è facilmente raggiungibile l’Isola Bella, conosciuta anche con il nome di “perla del Mediterraneo” per via della sua splendida riserva naturale.

Da Taormina a Siracusa

In questa parte dell’isola, è d’obbligo anche far tappa a Siracusa, per poter far visita al Parco Archeologico della Neapolis contenente al proprio interno il teatro greco più grande dell’isola, oltre ai vari reperti archeologici di più epoche. Dopodiché si può giungere alla vicina Isola di Ortigia, che con il proprio Duomo, Piazza Archimede, Fonte Aretusa, Tempio di Apollo e il Castello Maniace, costituisce la parte più antica della città di Siracusa.

Riguardo alle spiagge, oltre a quelle dell’Isola Bella, le più famose e degne di nota sono la Spiaggia di Calamosche, Acitrezza e Marina di Noto

I luoghi da visitare della parte occidentale della Sicilia

Per quanto riguarda la costa occidentale della Sicilia, è vivamente consigliata la visita alla Valle dei Templi ad Agrigento. Si tratta di un sito archeologico che può vantare al suo interno una serie di templi dorici del periodo ellenico conservati in uno stato eccellente.

Qui a dominare il panorama è sicuramente il Tempio della Concordia che, specie se visitato durante il tramonto o illuminato di notte, regala un’atmosfera magica. 

Per quanto riguarda le spiagge, è fondamentale fare tappa alla famosissima Scala dei Turchi, vicino ad Agrigento. È di una bellezza unica, data dalla parete rocciosa di colore bianco dalle morbide forme, che si erge sul mare. 

Scala dei Turchi ad Agrigento
Scala dei Turchi ad Agrigento

La capitale della Sicilia: Palermo e le spiagge mozzafiato

Nei pressi di Palermo invece, risiede un’altra spiaggia considerata tra le più belle della Sicilia. Si tratta di Mondello, da sempre meta dei turisti per via della sua vicinanza al centro della città, oltre che per il suo mare cristallino e sabbia fine e bianchissima.

Altra località perfetta per trascorrere delle giornate al mare è l’Isola di Favignana, per via delle sue splendide e numerose calette tutte da scoprire.

Approfondisci:

Napoli, le dieci imperdibili cose da vedere se si va in vacanza nel capoluogo partenopeo

Sardegna, paesaggi mozzafiato: sono 5 le spiagge dell’isola scelte tra le 10 più belle di tutta Italia

Potrebbe interessarti