Cronaca Italia

La Sicilia brucia, a Catania 150 persone scappano in spiaggia: salvate via nave. L’assedio delle fiamme

A Catania 150 persone sono state salvate da Capitaneria di Porto e Guardia di Finanza via mare, dopo essere scappate dagli incendi che si espandono sull'isola, piegata dal caldo record
incendi catania

Una notte in fuga dalle fiamme a Catania, dove 150 persone sono scappate dagli incendi che assediano la città etnea riversandosi in spiaggia. A soccorrerle la Capitaneria di Porto, che le ha trasportate sulle motovedette per portarle in salvo. Sono almeno 30 i roghi nella sola Catania, dove aumenta il numero degli sfollati.

Gli incendi però si diffondono in tutta la Sicilia, a Palermo, dove sono bruciati centinaia di ettari di bosco a Piana degli Albanesi, come a Messina, con le fiamme che si alimentano sospinte dal caldo record e dal vento africano che continueranno a tenere la Sicilia nella morsa anche nei prossimi giorni.

Catania, almeno 30 roghi assediano la città

Disastro a Catania, dove sono decine i roghi che venerdì hanno attanagliato la città, la più calda della Sicilia con punte record di 45 gradi. Non è ancora chiaro se gli incendi siano dolosi, come ha spiegato il sindaco di Catania Salvo Pogliese a Sky Tg24: “Ad oggi si parla di fenomeni di autocombustione“, causati dalle alte temperature e dal forte vento caldo, per cui “si è registrato talvolta un fronte del fuoco di 3 km“.

Nella città ci sono stati 540 interventi dei Vigili del Fuoco, e sono intervenuti anche elicotteri della Marina Militare.

Tweet dei Vigili del Fuoco
Tweet dei Vigili del Fuoco

Soccorse 150 persone in fuga dagli incendi con le motovedette

Gli incendi a Catania sono continuati tutto il giorno, ed è della tarda serata la notizia che 150 persone sono scappate in spiaggia dai villaggi Primosole e Azzurro, nella zona costiera. A soccorrerli Capitaneria di Porto e Guardia di Finanza che li hanno portati in salvo con le motovedette.

Le loro case bruciate, la notte la passeranno al Palazzetto dello Sport, dove al momento ci sono circa 20 sfollati.

Altri cittadini del comune etneo sono stati ospitati dai familiari o si sono rifugiati in altre case di loro proprietà. Tra loro alcuni turisti che si trovavano a Playa di Catania, lo stabilimento balneare completamente raso al suolo dalle fiamme.

Gli incendi in tutta la Sicilia, tra caldo record e vento africano

Non solo Catania, gli incendi dilagano in tutta l’isola, avvolta nel caldo soffocante dell’anticiclone nordafricano, che continuerò a occupare la Sicilia e il bacino del Mediterraneo. La Protezione Civile ha diramato un’allerta rossa, con stato di preallerta per ondate di calore di livello 3 (il massimo) e incendi fino al 6 agosto.

Le temperature percepite toccheranno i 39 gradi, con picchi previsti nella zona Nord e Centro-Orientale: particolarmente colpite sono Catania, Palermo, Messina, Enna, Ragusa e Siracusa.

Approfondisci:

Vasti incendi a Catania, colpite diverse zone della città e della provincia. Sospesi i voli, è allerta rossa

Incendi in Sardegna, trovati 3 inneschi nel Montiferru. La procura di Oristano apre un fascicolo

Incendi Sardegna, il dramma degli animali bruciati vivi nell’inferno di fuoco: corsa contro il tempo per i soccorsi

Potrebbe interessarti