Cronaca Italia

Gino Paoli malato, cancellati i concerti dell’artista per motivi di salute: le condizioni del cantante

Gino Paoli ha cancellato un'altra data per motivi di saluti, e sale la preoccupazione dei fan per il cantautore 86enne. Paoli soffre di una forma di labirintite acuta
gino paoli

Un’altra data cancellata per Gino Paoli, artista che questa estate ha dovuto annullare più di un concerto per le condizioni di salute. I fan del cantautore sono molto preoccupati dalle rinunce al palco, dopo che anche l’ultimo forfait al Festival La Versiliana è stato causato dal suo stato di salute precario. Non è chiaro esattamente quali siano le reali condizioni di Gino Paoli, ma è noto che il cantautore soffra di una forma di labirintite acuta.

Gino Paoli, concerto annullato per le condizioni di salute

Avrebbe dovuto esibirsi domenica 8 agosto a Marina di Pietrasanta, in provincia di Lucca, per il Festival La Versiliana.

Gino Paoli però non ci sarà, annullata la data “per motivi di salute dell’artista“, come riferisce l’organizzazione dell’evento, che manda “i più sinceri auguri di pronta guarigione” al cantautore.

L’ennesima data cancellata dopo i concerti annullati di luglio. Gino Paoli avrebbe dovuto partecipare a diverse date, tra cui all’Arena Santa Giuliana di Perugia e all’Auditorium Parco della Musica di Roma, oltre che al Pescara Jazz.

Rimandato a settembre l’evento insieme a Danilo Rea, pianista jazz e amico del cantautore, che avrebbe dovuto svolgersi a Forlì.

Preoccupazione per il cantautore: la malattia di cui soffre

Si allarmano i fan del cantautore, 86 anni, affetto da una forma di labirintite acuta. Non sono stati rilasciati comunicati sul decorso della malattia che ha causato l’annullamento dei concerti, ma l’ultima nota in merito indica proprio l’infiammazione dell’orecchio interno. Gino Paoli pare abbia dovuto fermare i live per curarsi dalla labirintite, che può causare acufeni, problemi nell’equilibrio e vertigini.

Gino Paoli: una carriera lunga una vita

È una carriera d’eccellenza quella di Gino Paoli, nato a  Monfalcone, in Friuli Venezia Giulia, nel 1934, ma da sempre legato a Genova, dove ha vissuto per gran parte della sua vita. Nella città ligure incontra i grandi cantautori con cui si lega sia nell’amicizia che professionalmente: Fabrizio De André, Luigi Tenco, Bruno Lauzi.

Nel corso della sua carriera, iniziata nei primi anni ’60 e che perdura ancora oggi, Gino Paoli ha collezionato successi senza tempo: La Gatta, Sapore di Sale, Che cosa c’è, Il cielo in una stanza. Ha partecipato a diversi Festival di Sanremo, due volte piazzandosi come secondo e terzo classificato.

Gli è stato assegnato il Premio Tenco nel 1974, e nel 2002 vince il premio per il Miglior Testo.

Potrebbe interessarti