TV e Spettacolo

Morto Jay Pickett: l’attore è stato colpito da un malore mentre preparava il suo nuovo film

L'attore Jay Pickett è stato colpito da un malore mentre si trovava sul set del suo nuovo film ed è morto. La notizia lascia sconvolti fan e colleghi che negli anni lo hanno seguito in tutte le sue opere
Jay Pickett

Il mondo cinema è stato colpito da un grave lutto in queste ore. L’attore statunitense Jay Pickett è stato colto da un malore durante le riprese del suo nuovo film “Treasure Valley”. Per lui non c’è stato nulla da fare. La notizia è stata diffusa in queste ore e ha lasciato scossi i fan che lo avevano seguito anche in “General Hospital” e “Port Charles”.

Morto Jay Pickett: colpito da un malore sul set

Come spiega la CNN, l’attore Jay Pickett è venuto a mancare il 30 luglio.

Il veterano delle soap opere statunitensi aveva compiuto 60 anni lo scorso 10 febbraio. Il decesso sarebbe avvenuto in Idaho, dove stava girando una scena del suo nuovo film Treasure Valley. A stronarce Pickett sarebbe stato un malore improvviso, che lo ha colto mentre era a cavallo.

Pickett era noto per i ruoli interpretati in film come General Hospital, in cui era stato il detective David Harper e Port Charles a cui aveva partecipato nei panni di Frank Scanlon. Jay viveva in California con la moglie Elena, le figlie Maegan e Michaela e il figlio Tyler.

Morto Jay Pickett: il triste annuncio del regista Travis Mills

Nelle ultime ore, sulla pagina Facebook del film Treasure Valley è apparso un lungo messaggio firmato dal regista Travis Mills.

“Molti di voi hanno già sentito parlare della tragedia avvenuta due giorni fa” ha iniziato dispiaciuto. “Jay Pickett, il nostro leader, scrittore produttore e creatore di questo film è morto improvvisamente mentre ci preparavamo a una scena” ha annunciato. “Non c’è alcuna spiegazione ufficiale per la causa della morte, ma sembra essere stato un attacco di cuore ha spiegato aggiungendo che i presenti hanno cercato di salvarlo offrendogli immediato soccorso.

“I nostri cuori sono spezzati e ci addolorano per la sua famiglia che è così devastata da questa scioccante tragedia” ha ancora commentato pensando ai suoi cari. “Jay era un uomo incredibile– ha continuato- gentile, dolce e generoso”. “È stato uno dei migliori attori con cui abbia mai lavorato ed è stato un onore collaborare con lui” ha ammesso, rivelando di non riuscire a trovare le parole per descriverlo.

“Stava facendo quello che amava: recitare, cavalcare i cavalli, fare film. Ed è stato magnifico” ha concluso salutando per l’ultima volta il collega scomparso.

Potrebbe interessarti