TV e Spettacolo

Gianfranco D’Angelo è morto: il comico, cabarettista e attore era stato la star del Drive In

È morto Gianfranco D'Angelo. La notizia arriva questa mattina. Il comico e attore stava affrontando una malattia
Gianfranco D’Angelo

È morto Gianfranco D’Angelo. Attore, comico, doppiatore, cabarettista, uomo poliedrico della tv lascia tutti a un passo dai sui 85 anni, che avrebbe compiuto il prossimo 19 agosto. L’attore era ricoverato al Policlinico Gemelli. Era diventato famosissimo in tv anche grazie a Drive in e più recentemente era stato ospite di diversi programmi talk.

Morto Gianfranco D’Angelo

L’attore Gianfranco D’Angelo è morto nella notte fra il 14 e il 15 agosto al Policlinico Gemelli di Roma dopo una breve malattia.

Avrebbe compiuto 85 anni il 19 agosto“, a renderlo noto, riportato negli ultimi minuti da moltissimi quotidiani, è il suo ufficio stampa. Molti lo ricordano soprattutto per la partecipazione a programmi come Drive in e il lavoro con Pippo Franco. Più di recente era stato in varie trasmissioni e anche al bancone di Striscia la notizia. L’attore e comico lascia due figlie, Daniela e Simona, che hanno seguito le sue orme diventando attrici.

Gianfranco D’Angelo: l’attore simbolo degli anni di Drive In

Gianfranco D’Angelo era nato a Roma il 19 agosto 1936. Debutta a teatro come attore nel 1963 con I Teleselettivi, ma solo l’inizio di una lunga carriera che l’ha visto impegnato come cabarettista e poi come doppiatore, come comico, diventando uno dei volti più noti degli anni 80 e 90 quando era riuscito a conquistare la televisione dopo il teatro.

D’Angelo arriva in tv all’inizio degli anni 70 con il programma Rai Sottovoce ma non troppo, a cui ne seguono moltissimi altri: Foto di gruppo, il film tv La bambola, la serie La porta sul buio, gli show MilleluciDove sta ZazàMazzabubù. È apparso in alcuni programmi a fianco di personaggi iconici, da Raffaella Carrà, scomparsa di recente, fino a Sandra Milo, senza dimenticare lo storico gruppo del Bagaglino con Pippo Franco.

Più di recente, nel 2019, era apparso nel film W gli sposi diretto da Valerio Zanoli. Nella sua carriera ha vinto quattro Telegatti.

Potrebbe interessarti