TV e Spettacolo

Salmo risponde alle critiche di Fedez e Alessandra Amoroso dopo il concerto: “Mi stai sul ca**o”

Fedez, Salmo, Alessandra Amoroso e il concerto in Sardegna. Continua la discussione social e il botta e risposta tra i cantanti. Gli ultimi sviluppi
salmo fedez

Prima il concerto di Salmo poi una marea di polemiche nel mondo della musica. Tutto nasce da un concerto gratuito per aiutare la Sardegna colpita dagli incendi che ha visto un grande assembramento e assenza di mascherine. Contro il concerto si sono espressi, tra gli altri, Fedez e Alessandra Amoroso, che lo hanno duramente criticato. Fedez ha accusato Salmo di non aver rispettato i lavoratori dello spettacolo che stanno facendo enormi sacrifici per rispettare le regole. A stretto giro è arrivata la replica del musicista, che ha difeso le sue posizioni.

Salmo spiega come ha organizzato il suo concerto

Dopo il mare di polemica, quindi, arriva la risposta di Salmo, tramite Instagram e le sue storie.

Il live è stato fatto sotto una ruota panoramica, a dieci metri dal corso, dove, visto che è una zona turistica, ci saranno minimo 10mila persone al giorno in giro, tutte ammassate, senza mascherina. Anche perché l’obbligo della mascherina in pubblico non c’è più. Cioè… Se io fossi andato al corso e mi fossi affacciato dal balcone sarebbe stato uguale.

Quindi, quali sono le regole che ho infranto? Quali sarebbero le regole per un concerto all’aperto, senza recinzione, senza ingresso, senza biglietti, accessibile a tutti, a fianco al centro, in una zona turistica?“, spiega Salmo. “La mia idea era di fare una protesta“, dice ancora.

 “A me non va di fare dei live in maniera molto triste, con le persone sedute e distanziate con la mascherina. Io non ci sto, mi sono battuto per le mie idee. Perché le regole non vanno bene. E quando ho detto che non puoi definirti un artista se non infrangi le regole, se non l’avete capito è perché non siete artisti.

Alcuni dei miei colleghi che non l’hanno pensata come me, sappiate che per voi è una sconfitta artistica perché questa cosa la dovevate fare anche voi. Perché io mi sono battuto per cercare di andare contro delle regole ridicole“, spiega Salmo cercando di far capire cosa non funziona secondo lui tra le regole sanitarie e il mondo dei concerti.

Salmo vs Fedez

Non poteva poi mancare la risposta a Fedez. “Fedez, non ho aderito alle tue iniziative, seppur giuste, perché mi stai sul ca**o, e questa cosa non l’ho mai nascosta“. Poi continua tranquillamente: “Però penso tu sia un ottimo politico, sei bravissimo ed è quello che devi fare, te lo auguro.

Ecco perché ti ho chiesto un consiglio su come organizzare una raccolta fondi per aiutare la Sardegna, perché in questo sei bravissimo. Però non volevo avere a che fare niente con te, questa è la verità“.

fedez

Fedez ha deciso di rispondere attraverso alcune storie pubblicate su Instagram appena qualche ora fa. “Contribuire ad alzare il livello di rischio sanitario di una regione sostenendo pure di farlo per aiutarla non fa di te un artista, fa di te un narcisista e anche del tipo più pericoloso, perché evidenzia che in te mancano l’empatia e la maturità necessarie per proteggere la collettività“, scrive.

Poi conclude: “Prenditi le tue responsabilità, sei adulto“.

fedez ig

Naturalmente Salmo ha replicato anche ad Alessandra Amoroso che lo aveva attaccato chiedendogli spiegazioni. Salmo ha riportato un like messo dalla cantante a un post in cui annunciava il concerto aggiungendo: “Vorrei la tua di spiegazione“.

salmo

Potrebbe interessarti