Cronaca Italia

Cosenza, 27enne violentata di fronte alla figlia di 3 anni: arrestato un uomo in flagranza di reato

Un 43enne è stato beccato dalla Polizia mentre violentava una giovane 27enne, il tutto di fronte agli occhi della bambina di 3, in lacrime nel passeggino
43enne violenta la madre di fronte alla figlia di 3 anni

Drammatico episodio quello che arriva dalla provincia calabrese, dove ieri il reparto Prevenzione Crimine è intervenuto per fermare una violenza sessuale in atto su una 27enne. A rendere ancor più brutale la vicenda, il fatto che lo stupro stava avvenendo di fronte alla figlia della vittima, di appena 3 anni.

43enne violenta una giovane donna di fronte alla figlia: arrestato

Tutto è accaduto nella giornata di ieri, sabato 21 agosto, a Corigliano-Rossano, provincia di Cosenza.

Transitando per la frazione Schiavonea del paese calabrese, una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale sarebbe stata richiamata dalle grida di una donna e dal pianto di una bambina. Così, riportano le fonti locali, sono arrivati in un appezzamento di terreno vicino alla strada provinciale e qui si sono trovati davanti una violenza sessuale in corso.

Un 43enne stava in quel momento abusando sessualmente di una donna, una 27enne. Dopo averla stordita e trascinata sul posto e stordita, avrebbe iniziato la violenza. Il tutto sotto gli occhi della figlia di 3 anni della vittima.

Corigliano-Rossano, violenza sessuale per strada: tentato abuso anche sulla bimba

Le fonti riportano che la vittima, dopo essere stata soccorsa e trasportata in ospedale assieme alla figlia per accertamenti medici, avrebbe testimoniato che l’uomo l’ha colpita alla testa con una grossa pietra, per poi essere condotta poco lontano dalla strada. Con lei anche il passeggino della figlia di 3 anni: la madre avrebbe rivelato che quella non sarebbe stata la prima volta che veniva violentata dal 43enne, e che lo stesso avrebbe schiaffeggiato e scaraventato a terra anche la stessa bambina.

Inoltre, l’uomo avrebbe cercato di abusare anche della stessa minore (non viene specificato che nel medesimo episodio o in altre occasioni precedenti).

Alla giovane madre sono state diagnosticate abrasioni e contusioni dovute alla violenza subito, oltre ad una prognosi di 8 giorni. La donna, tuttavia, avrebbe rifiutato il ricovero. Il 43enne colto in flagranza di reato dalla Polizia, invece, è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Castrovillari. Contro di lui ora pesa un’accusa per violenza sessuale aggravata. Se venissero confermati i tentativi di violenza o abuso nei confronti della bimba di 3 anni, potrebbero aggiungersi anche accuse per violenza su minore.

Potrebbe interessarti