Cronaca Italia

Bimba di 13 mesi ustionata con l’acqua bollente: dramma in un’abitazione di Gorizia, la ricostruzione

Una bambina di 13 mesi ustionata con acqua bollente a Gorizia: il dramma si sarebbe verificato all'interno dell'abitazione della famiglia
bimba ustionata a Gorizia

Una bimba di 13 mesi ustionata con l’acqua bollente all’interno della sua abitazione di Gorizia. La piccola, secondo quanto finora emerso, sarebbe stata trasportata all’ospedale con un velivolo sanitario Fvg, con trasferimento d’urgenza presso il Centro Grandi Ustionati di Padova. Il fatto si sarebbe verificato nel pomeriggio di oggi, 23 agosto, e spunta una prima ricostruzione.

Bimba di 13 mesi ustionata con l’acqua bollente: dramma a Gorizia

La bambina di 13 mesi sarebbe rimasta gravemente ustionata mentre si trovava all’interno dell’abitazione di Gorizia in cui vive insieme alla sua famiglia.

Secondo una prima ricostruzione, riportata dall’Ansa, si tratterebbe di un incidente domestico e il fatto sarebbe avvenuto nel primo pomeriggio di oggi.

La minore sarebbe stata immediatamente soccorsa e stabilizzata dal personale sanitario giunto sul posto, quindi sarebbe stata trasferita d’urgenza, con elisoccorso, presso il centro specializzato per il trattamento dei pazienti ustionati di Padova.

Bimba di 13 mesi ustionata con l’acqua bollente: la ricostruzione

Le condizioni della bimba di 13 mesi rimasta ustionata a Gorizia sarebbero gravi e la prognosi resta riservata.

A renderlo noto è ancora l’agenzia di stampa, che riporta anche una prima ricostruzione di quanto si sarebbe verificato, nel pomeriggio di oggi, all’interno della casa teatro dell’incidente domestico.

La piccola si sarebbe rovesciata addosso una pentola di acqua bollente e, secondo quanto riferito da Il Piccolo, l’episodio sarebbe avvenuto quando la bimba si è avvicinata ai fornelli e avrebbe urtato inavvertitamente la pentola, finendo per restare investita dal suo contenuto rovente.

Lo stesso quotidiano riferisce di diverse ustioni al volto e al resto del corpo della bambina, precisamente a carico del viso, del collo e del torace. I primi a lanciare l’allarme sono stati i genitori, scrive Il Friuli, che nell’immediatezza dell’incidente avrebbero allertato i soccorsi con una chiamata al 112. Sul posto, prima del trasferimento al Centro Grandi Ustionati di Padova con un elicottero, la piccola sarebbe stata stabilizzata dal personale sanitario inviato dalla Sores di Palmanova.

Potrebbe interessarti