Cronaca Italia

20enne aggredita e uccisa da un branco di cani nel bosco: i morsi l’hanno raggiunta in punti vitali

Soverato - Una giovane di appena 20 anni è stata aggredita e uccisa da un branco di cani nel bosco mentre si trovava con un amico che è riuscito a scappare.
auto dei carabinieri

Una ragazza di 20 anni è morta dopo essere stata aggredita da un branco di cani randagi nella zona delle Serre Catanzaresi. La vittima di chiama Simona Cavallaro ed era in gita con un gruppo di amici nelle vicinanze di un’area picnic in località Monte Fiorino, nel territorio del comune di Satriano. La giovane si sarebbe allontanata insieme ad un’altra persona nei boschi, dove poi sarebbe stata aggredita e uccisa dai cani. Sul luogo dell’aggressione sono intervenuti i carabinieri e il magistrato di turno con i vigili del fuoco. Sotto shock gli amici che erano con lei e che avevano in programma una semplice giornata di svago.

Simona Cavallaro: aggredita da un branco di cani e uccisa

La vittima e un amico si erano addentrati nel bosco quando hanno incontrato il gruppo di cani che pare, stando a quanto emerge, fossero in tutto una decina e tutti di grossa taglia. Al momento dell’aggressione, lui sarebbe riuscito a fuggire e nascondersi in un casolare; le cose però sono precipitate per Simona, che non è riuscita a sfuggire ai cani. Questi l’avrebbero raggiunta, con i loro morsi, in punti vitali non lasciandole scampo e causandone la morte.

L’intervento dei carabinieri dopo la terribile morte

Sul posto sono oi giunti i carabinieri della Compagnia di Soverato, il magistrato di turno e i vigili del fuoco. Sono stati poi i carabinieri ad informare la famiglia della giovane 20enne della sua morte. Gli amici che erano con lei e che si erano allontanati per una semplice gita negli ultimi giorni di agosto sono invece sotto shock. Anche tutta la comunità della città di Soverato, dove la giovane viveva insieme alla sua famiglia, vive momenti di sgomento e shock per quanto accaduto nelle scorse ore.

Potrebbe interessarti