TV e Spettacolo

Fratelli unici: la trama ed il cast del film con Luca Argentero e Raoul Bova in onda questa sera su Rai1

Il cast completo, la trama e le curiosità di Fratelli unici, il film in onda questa sera in prima serata alle ore 21:30 su Rai1.
Fratelli unici

La prima serata di Rai1 per oggi venerdì 27 agosto propone un film che racconta la singolare storia di due fratelli che in realtà avrebbero voluto essere figli unici. La pellicola Fratelli unici va in onda questa sera a partire dalle ore 21:30 circa sul primo canale della televisione e vanta nel cast due amati interpreti come Luca Argentero e Raoul Bova. Il cast completo e la trama del film.

Fratelli unici: il cast completo del film in onda questa sera su Rai1

Fratelli unici è una commedia del 2014 diretta da Alessio Maria Federici, regista di svariate commedie di successo tornato recentemente alla ribalta grazie al prodotto di successo dal titolo Generazione 56k sbarcato da poco sul catalogo di Netflix.

Il regista nell’occasione torna a dirigere da protagonista Luca Argentero, amato attore piemontese di fiction e film nostrani, dopo la collaborazione del 2012 che veste qui i panni di Francesco. Al suo fianco nel ruolo di Pietro vi è Raoul Bova, altro amatissimo volto del piccolo schermo qui ad interpretare il coprotagonista della storia. I due vestono i panni di due fratelli che non si sopportano e vanno avanti insieme solo perché messi di fronte alle vicissitudini della vita.

A completare il cast insieme ai due attori figurano anche Miriam Leone e Carolina Crescentini, alle quali si aggiunge Sergio Assisi e Giusy Buscemi.

Fratelli unici: la trama della pellicola

Francesco e Pietro sono due fratelli che mal si sopportano e nel corso delle loro vite hanno preso dei percorsi diametralmente opposti. Il primo stuntman di professione, è uno che si gode la vita e non si è mai legato a nessuno perché non vuole imbrigliarsi in nessun rapporto, mentre il secondo è un affermato medico con un matrimonio andato male alle spalle.

I due si ritrovano nuovamente ad avere a che fare da vicino quando il medico, a causa di un incidente, finisce con il perdere la memoria e senza nessuno che se ne possa occupare. La sua custodia passa dunque all’odiato fratello che inizialmente rifiuterà con forza di prenderlo in carico ma successivamente non solo se ne occupa ma finirà con l’imparare da lui alcune cose che credeva non potessero fare parte della sua vita.

Potrebbe interessarti