TV e Spettacolo

È morto Carlo Alighiero: addio all’attore, regista e doppiatore, storica voce narrante di Omero nell’Odissea

Lutto nel mondo del cinema e del teatro: Carlo Alighiero, una carriera da protagonista sul grande schermo e sul palcoscenico, si è spento dopo una breve malattia. L'attore, regista e doppiatore aveva 94 anni
morto Carlo Alighiero

Un nuovo lutto si abbatte sul mondo del cinema, del teatro e della televisione italiani: è morto Carlo Alighiero, attore, regista e doppiatore, ma anche autore teatrale di grande successo. L’artista aveva 94 anni e la notizia è appena emersa. Secondo quanto trapelato, il decesso sarebbe avvenuto ieri, 11 settembre, dopo una breve malattia. Carlo Alighiero è tra i volti e le voci indimenticabili nel grande e piccolo schermo, così come sul palcoscenico: sua la storica voce narrante di Omero nell’Odissea di Franco Rossi.

È morto Carlo Alighiero: addio all’attore, regista e doppiatore

Carlo Alighiero si è spento dopo una breve malattia, riferisce l’Ansa, nella giornata di sabato 11 settembre, all’età di 94 anni.

Una carriera ricca di grandiose tappe, e una voce che resta intramontabile nel ricordo del pubblico: attore, doppiatore, regista e autore teatrale, Alighiero è stato storica voce narrante di Omero nell’Odissea di Franco Rossi, e nel suo percorso artistico si intrecciano tante declinazioni del successo.

Classe 1927, nato a Ostra, nelle Marche, lascia la moglie Elena Cotta, attrice e doppiatrice con cui ha vissuto un amore lungo 70 anni e con cui ha condiviso la passione per lo spettacolo, in particolare per il teatro, il cinema e la tv sui cui l’attore e doppiatore ha impresso la sua prestigiosa firma.

I funerali si terranno martedì 14 settembre a Roma.

Carlo Alighiero morto a 94 anni, la carriera e il grande amore

Carlo Alighiero ha continuato a lavorare ne mondo dello spettacolo fino alla chiusura innescata dalla pandemia, e la sua carriera si intreccia con il grande amore della vita che è la moglie, Elena Cotta. Il debutto a teatro è stato con “L’Agamennone“, diretto da De Bosio, seguito da “Amleto” di Vittorio Gassman.

 

Artista poliedrico e carismatico, Alighiero ha recitato anche In tv interpretando ruoli in grandi serie e sceneggiati, da Tenente Sheridan (nella parte del sergente Steve Howard), a Le inchieste del commissario Maigret (in 2 episodi, “La vecchia signora di Bayeux” e “Maigret sotto inchiesta”), poi in Qui squadra mobile (nei panni del procuratore Lancia).

Tra i set che lo hanno visto nel cast, anche Una tragedia americana (1962), Lawrence d’Arabia (1969), E le stelle stanno a guardare (1971), Napoleone a Sant’Elena (1973).

Tra i film della sua carriera, Il gatto a nove code di Dario Argento, Girolimoni, il mostro di Roma di Damiano Damiani e Milano trema: la polizia vuole giustizia di Sergio Martino.

Con Elena Cotta ha vissuto un amore imperituro, e dalla loro unione, lunga 70 anni e durata fino all’ultimo dei suoi giorni, sono nate 2 figlie, Barbara e Olivia. Il loro primo incontro risale al 1949, complice il teatro, e da allora è stat un viaggio di sola andata insieme, tra palcoscenico e realtà.

Potrebbe interessarti