Economia

Cashback di Autostrade per i pedaggi: quanto si può ottenere di rimborso e come fare per richiederlo

Via libera per il cashback di Autostrade per l'Italia: sarà possibile ottenere rimborsi sui pedaggi. Ecco come funziona e quali sono le modalità di richiesta ed erogazione
cashback autostrade come funziona

Inserito nel piano strategico di trasformazione di Autostrade per l’Italia, è appena stato attivato il cashback per il pedaggio autostradale. Si tratta di una fase sperimentale, ma è già possibile richiederlo. Ecco cosa bisogna fare per ottenerlo e quali sono i requisiti.

Cashback di Autostrade: come funziona, quanto vale e chi lo può richiedere

La fase sperimentale si concluderà il 31 dicembre 2021, a cui seguirà molto probabilmente l’utilizzo di massa del cashback per il pedaggio autostradale.

I consorzi e i loro associati dovranno tuttavia attendere la fase successiva per un processo di adesione dedicato, e avranno la possibilità di ottenere retroattivamente i rimborsi relativi al periodo che parte dal 15 settembre. Ecco come funziona il cashback di Autostrade:

  • Si può richiedere indipendentemente dalla classe di appartenenza del veicolo e dal metodo di pagamento utilizzato;
  • Si ottiene scaricando la app Free To X, disponibile per IOS e Android;
  • È erogato esclusivamente in caso di ritardi dovuti a cantieri per i lavori sulla rete di Autostrade per l’Italia (Aspi);
  • I rimborsi vanno dal 25% al 100% del pedaggio, in base alla durata effettiva del viaggio e alla lunghezza del percorso effettuato;
  • Sono esclusi i ritardi non legati alle attività di Autostrade, come quelli causati da traffico intenso, incidenti, eventi meteo, manifestazioni, o qualunque altra motivazione non connessa ai lavori di ammodernamento delle infrastrutture autostradali.

Il cashback di Autostrade sarà riconosciuto anche per itinerari brevi, a partire da 15 minuti di ritardo, purché avvengano sui seguenti percorsi:

  • con ingresso e uscita su rete Aspi;
  • con ingresso su rete Aspi e uscita su altra concessionaria;
  • con ingresso su altra concessionaria e uscita su rete Aspi;
  • con ingresso e uscita su altra concessionaria, purché con attraversamento su rete Aspi.

Cashback Autostrade, come si ottiene il rimborso e quando avviene il saldo

Accedendo alla app di Free to X, nella sezione Cashback, sarà possibile ottenere un rimborso per i pagamenti con dispositivi di telepedaggio, ma anche con carte di credito, di debito, Viacard e contanti:

  • Per i dispositivi di telepedaggio, si dovranno inserire i riferimenti relativi al dispositivo prescelto per ricevere in automatico la notifica del cashback;
  • Per i pagamenti con contanti o carte si dovrà invece inviare la fotografia, tramite app, della ricevuta di pagamento ritirata al casello di uscita.

Durante la fase sperimentale, i rimborsi saranno accumulati per essere poi erogati a partire da gennaio 2022. L’addebito potrà avvenire sul proprio conto corrente, tramite bonifico oppure direttamente in fattura dell’operatore di telepedaggio. Per quest’ultima opzione sono in corso di definizione gli accordi con gli operatori.

Autostrade per l’Italia ha stanziato 250.000.000€ per i prossimi 5 anni di cashback e intende adoperarlo per conoscere in tempo reale lo stato del traffico sulle autostrade, mettendo a disposizione degli utenti nuovi servizi interattivi.

Potrebbe interessarti