Gossip

Massimo Lopez inseguito da un cinghiale a Roma mentre buttava la spazzatura: “Mi ha puntato”

Duro sfogo di Massimo Lopez, inseguito da un cinghiale mentre cercava di buttare la spazzatura a Roma. L'attore denuncia la presenza di una fauna selvatica aggressiva
massimo lopez

Brutta avventura per Massimo Lopez che lancia un duro j’accuse per la situazione dei rifiuti a Roma. L’attore è infatti stati inseguito mentre andava a buttare la spazzatura da un cinghiale, attirato probabilmente dal sacchetto. In un video su Instagram, Lopez si sfoga sulla situazione ormai invivibile della Capitale, presa d’assalto da una fauna aggressiva, con gabbiani e topi che scorrazzano per la città aggredendo gli abitanti.

Massimo Lopez scappa da un cinghiale che lo insegue a Roma

L’attore su Instagram condivide l’episodio capitato mentre cercava di buttare la spazzatura, un gesto quotidiano che sembra diventata un’impresa a Roma.

Diciamo che ieri sera sono stato inseguito da un cinghiale, qui a Roma, sotto casa. Sono andato a buttare l’immondizia nel cassonetto e il cinghiale mi ha puntato, proprio l’ho visto, e si è messo a correre verso di me perché avevo il sacchetto“, racconta Massimo Lopez.

L’attore si è dato alla fuga: “Il sacchetto l’ho lanciato nel cassonetto, ma non entrava perché strabordava di rifiuti che stanno lì da settimane, con cattivo odore etc., quindi è chiaro che ci sono i cinghiali.

Quando senti poi la gente che dice ‘ah beh, i cinghiali poverini mica bisogna ammazzarli’ dici ‘ma infatti non bisogna ammazzare i cinghiali’, forse ci sarebbe qualcun altro“.

La denuncia della situazione a Roma di Massimo Lopez

Il comico sottolinea come non sia stato l’unico preso d’assalto dalla fauna selvaggia che ormai scorrazza liberamente per la Capitale. “In questi giorni ci sono state aggressioni a signore che uscivano dal supermercato con il sacchetto della spesa e a bambini con i papà, con il panino in mano, che venivano attaccati dai gabbiani, che sono diventati come avvoltoi“, continua nel video Instagram, “Allora, non ce la possiamo prendere certamente con gli animali, ma ce la dobbiamo prendere con quelle bestie che non si occupano di risolvere questo problema, perché il problema è grave“.

Massimo Lopez: l’appello su Instagram

Per Massimo Lopez sarebbe necessario “controllare questi cinghiali che proliferano in continuazione e sterilizzarli, probabilmente. Invaderanno la città“. La questione riguarda in generale la raccolta dei rifiuti, completamente inefficiente, che attira questi animali: “I gabbiani portano per altro malattie, non solo loro, arrivano topi, l’immondizia non viene raccolta.

Quelli dell’immondizia mi dicono ‘che la fa a fare la differenziata, tanto noi raccogliamo come ci capita’. Sei veramente scoraggiato, perché le tasse intanto si pagano, quelle precisamente, poi cosa faccio, la differenziata la butto dalla finestra? Perché i cinghiali poi ti assalgono“.

Lo sfogo si conclude con una nota pessimistica: “Non lo so se questo Paese rimarrà per sempre in balia degli eventi, e quindi poi ci lamentiamo che c’è il pipistrello dalla Cina che arriva il virus. Qui c’è di peggio, cinghiali, topi, gabbiani enormi… cioè qualsiasi cosa.

È uno schifo“.

Potrebbe interessarti