Cronaca dal Mondo

Agenti usano la frusta sui migranti che provano a passare il confine con il Messico. Il video

Allarme umanitario tra USA e Messico dove moltissime persone cercano di attraversare il confine. Le immagini delle azioni della polizia lasciano l'America sotto shock.
texas-messico

I media americani hanno diffuso nelle scorse pre alcuni video e immagini degli agenti della polizia di frontiera a cavallo mentre usano la frusta contro i migranti al confine col Messico. La situazione in Texas è precipitata: vicino a Del Rio c’è una nuova crisi umanitaria che ha visto arrivare più di 10mila persone.

Le immagini della situazione al confine con il Messico

Molti i giornalisti presenti sul luogo della crisi umanitaria, tra loro anche il fotografo Paul Ratje che ha scattato una delle foto diventate iconiche: un agente a cavallo che afferra uno dei migranti che tenta di entrare negli USA da Ciudad Acuña, in Messico.

La Nbc news, che riporta El Paso Times, riferisce che l’agente avrebbe agitato la frusta e spinto il cavallo contro le persone al grido di “Torna in Messico“.

Le immagini:

La reazione della Casa Bianca alle immagini

 “Orribile da vedere“, è stato il primo lapidario commento della portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki. “Ho visto alcune delle immagini, non ho il contesto completo ma non riesco a immaginare quale contesto lo renderebbe appropriato“, ha aggiunto.

Penso che nessun che abbia visto quelle immagini pensi sia accettabile o appropriato“, ha spiegato ancora chiarendo poi di capire gli animi delle persone oltraggiate all’idea che gli agenti usino fruste o simili contro i migranti.

Sulla questione è intervenuto poi anche il il segretario di Stato americano, Antony Blinken attraverso il suo profilo Twitter: “La migrazione illegale pone gravi rischi ai migranti e alle loro famiglie. Ho parlato con il premier di Haiti, Ariel Henry, sul rimpatrio dei migranti haitiani al confine e sulle difficoltà della migrazione irregolare“, ha scritto.

Potrebbe interessarti