Economia

Bonus Inps per studenti, fino a 1.300€ in borse di studio: di cosa si tratta e chi può fare domanda

L'Inps ha indetto un bando per richiedere borse di studio del valore massimo di 1.300€. Ecco i requisiti da rispettare per ottenerle e le modalità di presentazione delle domande
bonus inps studenti come ottenerlo

L’Inps ha indetto un bando per l’erogazione di un nuovo bonus destinato agli studenti. Può valere fino a 1.300€, ma non tutti possono averlo. I requisiti, infatti, menzionano solo alcune categorie di studenti e richiedono un preciso rendimento scolastico: ecco nel dettaglio chi può fare domanda per questo bonus.

Bonus Inps per studenti, che cos’è e come si può richiedere

Il bando di concorso si chiama Supermedia e consente agli studenti di ottenere una borsa di studio del valore massimo di 1.300€.

Per richiederlo è necessaria l’iscrizione alla banca dati dell’Inps. Possono ottenerlo i figli, o orfani ed equiparati, di famiglie inserite nelle seguenti categorie:

  • iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici;
  • iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale;
  • dipendenti del Gruppo Poste Italiane SpA;
  • dipendenti ex IPOST;
  • pensionati già dipendenti ex IPOST.

Accedendo al sito dell’Inps è possibile presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica e l’Isee, e inoltrare quindi la richiesta del bonus.

L’accesso può avvenire con una delle seguenti credenziali:

  • pin Inps;
  • Carta di Identità Elettronica CIE;
  • Carta Nazionale dei Servizi CNS;
  • Sistema Pubblico di Identità Digitale SPID.

Bonus Inps per studenti, i requisiti sul rendimento scolastico

Tra le richieste da soddisfare per avere diritto al bonus c’è anche il rendimento scolastico:

  • Agli gli studenti che hanno concluso la scuola secondaria di primo grado è richiesta una votazione pari ad almeno 8/10. Se lo studente ha un’invalidità civile pari al 100%, la votazione minima riportata dovrà essere pari a 6/10;
  • Gli studenti impegnati nei primi 4 anni di scuola superiore dovranno essere stati promossi con una votazione di almeno 8/10 o, per gli studenti con invalidità civile pari al 100%, di almeno 6/10;
  • Chi ha conseguito il diploma di scuola secondaria superiore, infine,  potrà accedere al bando se ha ottenuto una votazione pari ad almeno 80/100 o, in caso di invalidità civile pari al 100%, ad almeno 60/100.

Bonus Inps per studenti, quanto vale

Il valore del bonus è modulato in base a questi criteri:

  • 750€ per gli studenti dell’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado. 1.000 di queste borse sono destinate ai figli di cittadini legati alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, e altre 800 per i figli di genitori che appartengono alla Gestione assistenza magistrale;
  • 800€ per studenti impegnati in uno dei primi 4 anni di scuola secondaria di secondo grado, oppure in un corso di formazione di tipo professionale per più di 6 mesi. 3.600 borse di studio spetteranno ai figli di soggetti legati alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, e altre 1.800 ai figli di coloro che appartengono alla Gestione assistenza magistrale;
  • 1.300€ per gli studenti che hanno frequentano l’ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado nell’anno scolastico 2020/2021. Sono 1.700 le borse di studio destinate ai figli di cittadini appartenenti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, mentre 700 sono riservate ai figli di genitori legati alla Gestione assistenza magistrale e 100 per i figli di famiglie legate alla Gestione ex IPOST.

Il bonus si può richiedere fino alle ore 12 di giovedì 14 ottobre 2021, mentre le graduatorie saranno pubblicate sul sito dell’Inps entro il 26 novembre 2021.

Potrebbe interessarti