TV e Spettacolo

Non sono un assassino: il film con Alessio Boni e Riccardo Scamarcio in prima visione su Rai3 venerdì

Riccarso Scamarcio è il protagonista di questo intenso film che racconta una amicizia misteriosa ed un delitto che vede il suo protagonista come unico indiziato per l'omicidio.
NON SONO UN ASSASSINO

Nella prima serata di venerdì 24 settembre 2021 arriva su Rai3 in anteprima assoluta un intenso thriller all’italiana che racconta la storia del questore Francesco Prencipe divenuto il principale sospettato dell’omicidio del giudice Giovanni Mastropaolo poiché il giorno prima era andato a trovarlo dopo due anni passati senza vedersi e conclusisi con una domanda ed una risposta. La pellicola Non sono un assassino arriva sul terzo canale del telecomando a partire dalle ore 21:20 circa e porta con se l’interessante cast che vede Alessio Boni e Riccardo Scamarcio come interpreti principali. La trama ed il cast completo del film.

Non sono un assassino: il cast del film in onda su Rai3

Non sono un assassino è un film del 2019 diretto da Andrea Zaccariello, qui alla sua ultima fatica dietro la macchina da presa, che trae spunto ed è ispirato al romanzo omonimo scritto da Francesco Caringella.

La pellicola vanta un cast di tutto rispetto composto da volti noti del cinema nostrano. Il questore Francesco è interpretato da Riccardo Scamarcio mentre Alessio Boni veste i panni del malcapitato Giovanni.

Al loro fianco a vestire i panni di un avvocato in crisi, di nome Giorgio, vi è l’attore Edoardo Pesce, mentre l’apprezzata Claudia Gerini è Paola Maralfa ed infine Sarah Felberbaum interpreta il personaggio di Beatrice.

Non sono un assassino: la trama della pellicola

Il vice questore Francesco Prencipe decide di andare a trovare l’amico giudice Giovanni Mastropaolo che non deve da ormai due anni. Una volta recatosi a casa del giurista tra i due si instaura una conversazione di fatto di poche parole che porterà più dubbi che certezze. Soprattutto in Francesco che torna verso casa sua distante 200 chilometri con una domanda ed una risposta.

Il giorno dopo però lo stesso questore finisce per essere indagato per l’omicidio per l’amico dato che secondo le testimonianze è stato l’ultimo a vedere l’uomo ed in casa sua non ci sono nient’altro che le sue impronte. Al Prencipe non resta che difendersi dalle accuse e per farlo si rivolgerà all’amico e avvocato Giorgio.

Guarda il trailer:

Potrebbe interessarti