Programmi TV

Indovina chi viene a cena – Una rivoluzione quasi verde: sabato ritorna su Rai3 il programma di inchieste

Ritornano su Rai3 le interessanti inchieste di Sabrina Giannini e del suo Indovina chi viene a cena. Ecco quale sarà il primo argomento della trasmissione in onda sabato 25 settembre 2021.
Sabrina Giannini

Nella prima serata di sabato 25 settembre 2021 su Rai3 i telespettatori potranno gustarsi un gradito ritorno che vede protagonista la conduttrice Sabrina Giannini ed il suo Indovina chi viene a cena – Una rivoluzione quasi verde. La conduttrice torna con la sua trasmissione di inchieste dove nel primo appuntamento cercherà di fare luce sul fiume di denaro della politica agraria comunitaria finito per anni nelle tasche sbagliate e senza alcun legame effettivo con l’agricoltura e con chi dovrebbe giovarne realmente. Tutto quello che c’è da sapere sul ritorno del programma e sul primo appuntamento.

Indovina chi viene a cena – Una rivoluzione quasi verde: chi lo conduce

Indovina chi viene a cena – Una rivoluzione quasi verde ritorna con le sue inchieste come sempre su Rai3 dopo la pausa lunga pausa estiva. La padrona di casa sarà come al solito la conduttrice Sabrina Giannini, volto ormai noto agli amanti del canale più giovane della televisione pubblica.

Indovina chi viene a cena – Una rivoluzione quasi verde: anticipazioni

Nel primo appuntamento con il programma l’attenzione sarà rivolta alla politica agraria comunitaria finita sotto la lente di ingrandimento per gli sprechi di danaro pubblico finiti nelle mani di produttori d’acciaio, di reattori nucleari o di compagnie telefoniche.

Il programma mostrerà un documento duro ed impietoso che spiega le origini di questo scempio che rende di fatto l’agricoltura poco democratica, poco sostenibile dal punto di vista ambientale e soprattutto anche poco trasparente. L’inchiesta punterà il dato anche contro chi, per interessi personalistici orientati dal dio danaro, tende a bypassare l’ambiente nel quale viviamo.

Come nelle precedenti edizioni l’obbiettivo di Sabrina Giannini sarà anche quello di mostrare delle soluzioni alternative per cercare di dare il via ad una nuova e reale rivoluzione verde, svelando gli alquanto strani trucchi di marketing del sistema che non solo vuole fare profitto ma vorrebbe anche raccontare sé stesso come quello che non è realmente sotto un vestito fintamente green.

Potrebbe interessarti