Cronaca Italia

Operaio muore schiacciato sotto il crollo di un tetto a Brindisi. In un giorno morte 6 persone sul lavoro

Un operaio è morto oggi a Mesagne, provincia di Brindisi. L'uomo si trovava sul marciapiede quando è rimasto schiacciato da solaio e impalcatura. È il secondo incidente di oggi e l'ottavo da ieri
ambulanza

Dramma a Brindisi, un operaio è morto dopo essere rimasto schiacciato dal crollo del solaio, è la seconda vittima di oggi, che va ad aggiungersi alle 6 registrate nella giornata di ieri. Un dramma quello delle morti sul lavoro che sembra essere senza fine.

Non solo il mese di settembre, tutto il 2021 è stato segnato da un drammatico aumento degli incidenti sul lavoro; secondo una statistica dell’Inail nei primi tre mesi dell’anno sono 185 le denunce di infortunio mortale, 677 quelli aggiornati al 3 settembre; un dato in leggero aumento rispetto al 2020 che ne ha contate in totale 1.270, oltre tre al giorno.

I settori più colpiti sono quelli di: edilizia e costruzioni, attività manifatturiere, trasporto e magazzinaggio, commercio e riparazione di autoveicoli e motocicli, amministrazione pubblica e difesa, sanità e assistenza sociale. La fascia di età più colpita è quella fra i 45 e i 64 anni; tra le vittime totali ad oggi, 50 sono donne.

Operaio muore schiacciato a Brindisi

Un uomo di 42 anni è morto oggi a Mesagne, provincia di Brindisi. L’ennesimo incidente sul lavoro ha coinvolto un operaio edile che stava lavorando alla ristrutturazione di una palazzina.

La vittima si chiamava Benito Branca, era titolare di una ditta, stando ad una prima ricostruzione si trovava sul marciapiede sottostante, quando sono crollati impalcatura, balcone e parte del solaio schiacciando l’uomo sotto le macerie.

In poco tempo si è creato un cumulo di detriti; tra i primi a soccorrere l’operaio sono stati i presenti che hanno iniziato a scavare a mani nude tra le macerie. Inutile l’intervento dei soccorritori, per l’operaio non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti anche gli investigatori dello Spesal della Asl di Brindisi.

Travolto mentre lavorava su un cantiere della A14

Un operaio addetto a una ditta esterna è morto questa mattina mentre si trovava in un cantiere della A14. L’incidente è avvenuto poco prima delle 8 sulla Bologna-Taranto, tratto Poggio Imperiale e San Severo, direzione Bari.

L’uomo è stato travolto da un mezzo pesante durante la fase di installazione di un cantiere. Autostrada ha evidenziato tramite una nota che il cantiere era stato accuratamente segnalato.

Potrebbe interessarti