Cronaca dal Mondo

Bimbe di 5 e 6 anni vegliano sul corpo della madre morta da giorni: “Non dobbiamo fare rumore, la mamma dorme”

Drammatica scoperta in un appartamento di Le Mans, due bimbe di 5 e 6 anni stavano vegliando da giorni sul corpo senza vita della madre: ad allertare i soccorsi sono stati i dirigenti scolastici
bimbe di 5 e 6 anni vegliano per giorni sulla madre morta

Grave dramma quello scoperto in una casa di Le Mans, in Francia. Allarmati dall’assenza di due bambine da scuola, i dirigenti scolastici hanno allertato le autorità: le hanno trovate in casa, mentre vegliavano sul corpo della madre morta ormai da giorni, senza forse rendersi conto che fosse già deceduta.

Bimbe vegliano sul corpo della mamma: tragedia in Francia

A riportare la notizia sono i quotidiani locali della cittadina francese capoluogo del dipartimento della Sarthe nella regione dei Paesi della Loira, in Francia.

Nel quartiere Les Sablons, mercoledì scorso è stata fatta una macabra scoperta: una madre è stata trovata senza vita in casa sua. La donna sarebbe morta per cause naturali, ma a rendere così drammatica la vicenda è che vicino a lei c’erano le due figlie di cinque e sei anni.

Secondo quanto riportato, le bambine stavano vegliando sul corpo della madre, forse senza rendersi davvero conto che la donna era morta da almeno 48 ore. “Non dobbiamo fare rumore, la mamma dorme” è la terribile risposta che avrebbero dato ai soccorsi quando sono arrivati in casa.

Le Mans, bimbe sole con la madre morta da giorni: l’allarme partito dalla scuola

La vicenda è emersa grazie all’intervento dei dirigenti scolastici degli istituti frequentati dalle due sorelline. Non vedendole a scuola da giorni e senza avere loro informazioni, hanno deciso di allertare le autorità: la polizia francese così si è recata nell’appartamento dove viveva la donna, una 31enne originaria della Costa d’Avorio e pare con problemi di salute, assieme alle figlie. La più piccola frequenta ancora l’asilo, l’altra di 6 anni le elementari.

Dopo la macabra scoperta, definita “drammatica” dal procuratore di Le Mans Delphine Dewailly nelle dichiarazioni rilasciate a AFP, le bimbe sono state portate in ospedale per essere nutrite e visitate.

La Procura ha deciso poi di affidarle provvisoriamente agli assistenti sociali. L’autopsia avrebbe rivelato che la madre è morta di cause naturali e gli inquirenti hanno così eliminato la tesi criminale dalle ipotesi. Tra qualche giorno, si apprende, le bambine verranno sentite per cercare di chiarire la terribile vicenda di cui sono state sfortunatamente protagoniste.

Potrebbe interessarti