Cronaca Italia

Aereo precipitato a Milano, 8 morti tra cui un bambino. I testimoni: “Aveva un motore in fiamme”

8 morti tra cui un bambino nello schianto dell'aereo privato a San Donato Milanese: i primi testimoni raccontano la dinamica del terribile incidente, le fiamme e lo scoppio dopo l'impatto con la palazzina
aereo precipitato a milano, il racconto dei testimoni

Sull’aereo privato precipitato su una palazzina a San Donato Milanese arrivano nuove terribili testimonianze. Il drammatico schianto ha causato la morte di tutti i passeggeri e del pilota: 8 le vittime, tra questi anche un bambino. La palazzina contro la quale si è abbattuto il veivolo era vuota, ma nelle vicinanze erano molte le attività aperte al momento dello schianto.

Aereo precipitato a San Donato Milanese: “Sembrava una bomba”

Il terribile incidente si è verificato attorno alle 13 di oggi: un aereo da turismo Piper con a bordo otto persone è precipitato colpendo un palazzo a San Donato Milanese.

Tra i testimoni, c’è il titolare di una vicina pizzeria, che ad Adnkronos ha dichiarato: “Abbiamo prima sentito come un rombo provenire dall’alto. Poi abbiamo sentito un’esplosione, sembrava una bomba, e la terra che tremava“. La stessa persona è stata tra i primi ad arrivare sul posto: “Bruciava tutto. Ho visto il corpo di un bambino e quello di un’altra persona. È stato sconvolgente“. Uno studente universitario di passaggio, invece, ha raccontato a TgCom24 di aver sentito “un rumore fortissimo e un botto.

La gente si è spaventata e si è messa a correre. Subito dopo si sono alzate le fiamme dalla palazzina colpita e da alcune auto parcheggiate in strada“.

Un’altra testimonianza sull’aereo che si è schiantato a Milano afferma che “aveva un motore in fiamme ed è venuto giù in picchiata, non si sono viste manovre, ma è proprio precipitato“. E ancora: “Ho sentito un aeroplano che stava per cadere, con le eliche che si fermavano, poi ho sentito le finestre tremare e, come nei film, sono andato alla finestra e ho visto una colonna di fumo alzarsi“.

Aereo precipitato, 8 morti: c’è anche un bambino, aperta un’inchiesta

Sarebbero sei i passeggeri del volo Piper partito da Linate e diretto in Sardegna morti nello schianto a San Donato Milanese assieme ai due piloti.

Sarebbero tutte straniere le vittime (francesi i passeggeri e rumeno il pilota) e tra loro anche un bambino; non sono stati al momento forniti maggiori dettagli sulle loro generalità. La palazzina su cui si è schiantato era in ristrutturazione e adibita a uffici e parcheggio per autobus. L’aereo, secondo quanto riportato, dovrebbe essere PC-12 di produzione svizzera, velivolo executive, monomotore, monoplano, ad ala bassa.

Sullo schianto è stata immediatamente aperta un’inchiesta da parte dell’agenzia nazionale per la sicurezza del volo. La Polizia di Stato ha dato così la notizia dai suoi account: “Caduto ultraleggero su edificio a San Donato Milanese nei pressi della stazione della metropolitana. Poliziotti della Questura di Milano hanno isolato l’aerea, mentre i vigili del fuoco stanno operando per lo spegnimento dell’incendio e il soccorso delle persone coinvolte“.

Potrebbe interessarti