Bandi

Concorso Agenzia Regionale per il Lavoro, 85 posti a tempo indeterminato: qual è il profilo ricercato e come fare domanda

Bando di concorso indetto dall'Agenzia Regionale per il Lavoro Emilia-Romagna per 85 assunzioni a tempo determinato: ecco quali sono i requisiti, le modalità per candidarsi e le materie d'esame da studiare
concorso agenzia regionale lavoro tempo determinato

Nuovo bando di concorso per 85 posti a tempo determinato presso l’Agenzia Regionale per il Lavoro Emilia-Romagna. L’annuncio è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 77 del 28/09/2021. Il profilo professionale ricercato è quello di Assistente in politiche del lavoro.

Concorso Agenzia Regionale per il Lavoro: i requisiti

Per candidarsi, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza europea;
  • età non inferiore a 18 anni e non superiore a 32 anni;
  • essere in possesso di diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;
  • idoneità fisica;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non avere riportato condanne penali o avere procedimenti penali;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego pressa una pubblica amministrazione, non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale.

Concorso per Assistente in politiche del lavoro: come fare domanda

La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata esclusivamente per via telematica, accedendo alla modulistica on-line della Regione Emilia-Romagna, raggiungibile dal sito istituzionale dell’Ente seguendo il percorso: “Leggi Atti Bandi”, “Bandi e Concorsi – Opportunità di lavoro in Regione/Concorsi” – sezione “Agenzia Regionale per il lavoro – “Procedure selettive Tempi Determinati (contratto di formazione e lavoro)”, al link relativo alla procedura.

L’accesso al modulo di domanda on-line avviene attraverso il Sistema Pubblico di Identità Digitale SPID. Il candidato deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata PEC. Il termine ultimo per presentare domanda è il 29/10/2021.

Concorso: i dettagli e le materie delle prove d’esame

Qualora il numero delle domande di ammissione sia superiore a 500, l’Amministrazione si riserva la facoltà di effettuare una prova preselettiva di cultura generale e attitudinale.

I candidati sosterranno una prova scritta a carattere teorico o teorico-pratico, che consisterà nella risoluzione di test attitudinali e di quesiti a risposta multipla nelle seguenti materie:

  • Nozioni di diritto del lavoro con particolare riferimento alle tipologie contrattuali;
  • Legge 7/8/1990 n.241 in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi;
  • D.Lgs. 30/3/2001 n.165 sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, limitatamente ai Titoli I, II, III e IV;
  • Statuto dell’Agenzia regionale per il lavoro approvato con deliberazione della Giunta Regionale n.1620 del 29/10/2015 e ss.mm.ii.;
  • Conoscenze dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (pacchetto Office, posta elettronica).

In seguito, la prova orale verterà, oltre che su tutte le materie previste per la prova scritta, anche sulle seguenti:

  • diritti, doveri e responsabilità dei pubblici dipendenti con particolare riferimento al codice disciplinare e al codice di comportamento;
  • conoscenza della lingua inglese.

Potrebbe interessarti