Cronaca dal Mondo

Violenta scossa di terremoto colpisce il Pakistan, ci sono vittime e feriti. Le prime immagini

Una scossa di magnitudo 5.9 ha colpito nelle scorse ore una provincia a ovest del Pakistan provocando il crollo di molte e case e gravi danni strutturali ai palazzi. In corso le operazioni.
sismografo immagine di repertorio

Una violenta scossa di terremoto ha colpito in queste ore il Pakistan, sono ancora in corso le operazioni dei soccorritori ma stando ad un primo dato si contano già diversi morti. Stando a quanto riferito dalle autorità competenti, il bilancio potrebbe essere drammaticamente destinato a salire.

Sui social si sono già riversati centinaia di post e tweet con aggiornamenti costanti sulla situazione, e le prime immagini dalla provincia colpita.

Violento terremoto in Pakistan: ci sono morti e feriti

Una violenta scossa di terremoto ha colpito una vasta area del Pakistan nelle scorse ore, si tratta della provincia del Balochistan a circa 100 km a ovest della capitale.

La terra ha iniziato a tremare intorno alle tre del mattino (ora locale), provocando crolli e profonde spaccature nel terreno; secondo quanto rivelato dalla US Geological Survey, la scossa ha raggiunto una magnitudo di 5,9 con epicentro a circa 9km di profondità.

Al momento il bilancio accertato è di 20 morti e 300 feriti, tra questi alcuni in condizioni gravi. Stando a quanto riferito da BBC la situazione in queste ore sarebbe critica, soprattutto per gli ospedali.

Terremoto in Pakistan: operazioni in corso

Secondo quanto riferito dalla BBC, al momento sono ancora in coro le operazioni dei soccorritori, sul luogo maggiormente colpito è arrivato anche l’esercito con il suo team medico e paramedico. Molti dei feriti gravi sono stati evacuati con elisoccorso e portati nella città di Quetta (l’equivalente di un nostro capoluogo di provincia).

Secondo quanto riportato da Reuters, all’inizio i soccorritori pare abbiano dovuto organizzarsi con torce e barelle d’emergenza. L’area colpita è caratterizzata da case di fango e pietre, tutte crollate a causa delle scosse mentre gli edifici più solidi hanno riportato gravi danni strutturali.

Il primo ministro Imran Khan ha fatto sapere tramite un tweet di essere molto vicino alle famiglie delle vittime.

Potrebbe interessarti