Cronaca Italia

Allerta meteo in Italia, diramato il bollettino della Protezione Civile: le regioni a rischio

Nuove regioni in allerta gialla e arancione. Il bollettino diramato dalla Protezione Civile segnala situazioni critiche nelle prossime ore soprattutto nel centro Italia.
Allerta meteo

Dopo gli acquazzoni della scorsa settimana, torna a fare preoccupare il meteo in Italia. La Protezione Civile ha diramato l’allerta arancione e gialla per buona parte delle regioni già a partire dalla giornata di oggi. Rovesci e temporali interesseranno la penisola da nord a sud, facendosi più intensi nel centro.

Allerta meteo: il bollettino della Protezione Civile

Per la giornata di oggi, 8 ottobre, è lunga la lista delle regioni italiane nella morsa del maltempo.

La Protezione Civile ha diramato un bollettino contenente tutti i dati per le varie regioni del Paese. L’allerta arancione riguarderà Marche, Molise e Puglia, che potranno essere interessate da rischio idraulico e idrogeologico. Parti di Abruzzo, Molise, Marche, Calabria, Basilicata, Puglia, Sicilia, Umbria, Campania, Emilia Romagna, Lazio e Umbria saranno interessate invece da un allerta gialla.

Le regioni a maggiore rischio dunque saranno quelle del centro dello stivale, in cui si sono già registrati disagi e allagamenti. In serata comunque il tempo potrebbe migliorare sull’alto versante adriatico e in Campania.

Qui, spiegano gli esperti di Centro Meteo Italiano, l’instabilità continuerà a manifestarsi con insistenza.

Maltempo in Italia: le previsioni per domani

Il maltempo in Italia non smetterà di preoccupare alla fine di oggi, ma perdurerà anche domani. Il vortice ciclonico presente nel Mediteranneo si sposterà gradualmente verso sudest. Questo episodio permetterà alle zone dell’Appennino Tosco-Emiliano e forse anche alle Marche di godere di un periodo di maggiore stabilità. Il maltempo continuerà comunque a interessare il basso versante tirrenico e il basso versante adriatico.

In Abruzzo ci saranno fenomeni anche molto intensi localmente. Altrove il clima sarà invece più asciutto e il tempo più stabile.

Le precipitazioni saranno sparse e diffuse, secondo la Protezione Civile. Alcune avrano carattere di rovescio o temporale, in paticolare su Marche meridionali e Abruzzo e Molise centro-orientali. La quantità di pioggia prevista è elevata. Le precipitazioni interesseranno anche Romagna, Toscana, Lazio, Umbria, Campania, Basilicata, Puglia e Calabria. Coinvolti anche settori settentrionali della Sicilia e sulla Sardegna orientale, dove vi saranno quantitativi cumulativi tendenzialmente deboli.

Le temperature saranno in rialzo in Umbria, Lazio e sul Nord-Est d’Italia e in calo localmente in Puglia.

Potrebbe interessarti