Chi è

Massimiliano Rosolino e Filippo Magnini: l’amicizia con Manuel Bortuzzo, concorrente del Grande Fratello Vip

Massimiliano Rosolino, Filippo Magnini e Manuel Bortuzzo sono emblemi del nuoto italiano e grandi amici nella vita. Cosa si nasconde dietro il loro speciale rapporto
massimiliano-rosolino-filippo-magnini-manuel-bortuzzo-amicizia

Massimiliano Rosolino e Filippo Magnini sono stati assi indiscussi del nuoto, macinando metri in vasca ed emozionando tutti con imprese storiche e indimenticabili. I due campioni hanno stretto un bellissimo rapporto di amicizia anche con un altro giovane collega, Manuel Bortuzzo, finito su una sedia a rotelle dopo la sparatoria del 2019 in cui rimase coinvolto. Il trio è stato protagonista anche sul set.

Massimiliano Rosolino, Filippo Magnini e Manuel Bortuzzo: storia di un’amicizia

Massimiliano Rosolino e Filippo Magnini hanno costruito, nel corso degli anni, un solido rapporto di amicizia che va ben oltre i successi individuali nello sport.

Entrambi sono emblemi della disciplina del nuoto, sulla quale hanno costruito una brillante carriera costellata di grandi successi e momenti indimenticabili. Massimiliano Rosolino è stato campione olimpico a Sydney nel 2000 e addirittura salì sul tetto del mondo a Fukuoka nel 2001 nei 200 metri misti. Brillante anche la carriera di Filippo Magnini, che ha inanellato una lunga serie di successi compresi i due titoli di campione mondiale nei 100 metri nel 2005 e nel 2007.

I due assi del nuoto non sono stati solo colleghi in vasca, ma hanno stretto un rapporto di amicizia anche oltre il settore professionale. Ed entrambi, in particolare, hanno preso subito a cuore la vicenda di una giovanissima promessa del nuoto, finita nel centro della cronaca nel 2019: Manuel Bortuzzo.

Il rapporto con Manuel Bortuzzo

Manuel Bortuzzo, attuale concorrente del Grande Fratello Vip, nel 2019 è stato coinvolto in una sparatoria in una notte a Roma che l’ha costretto alla sedia a rotelle.

Molti si sono interessati alla sua storia, una storia di dolore e di riscatto per un sogno che ancora adesso Bortuzzo non ha intenzione di lasciarsi scappare: tornare nelle vasche e diventare una stella del nuoto.

E anche Massimiliano Rosolino e Filippo Magnini hanno voluto stringersi a lui, creando un bellissimo rapporto di amicizia con il giovanissimo ragazzo.

Il trio di nuotatori è stato anche protagonista sul set, al fianco di Raoul Bova e di un altro ex nuotatore, Emiliano Brembilla. Nel film Ultima gara i protagonisti si sono messi in gioco offrendo al pubblico una storia di amicizia e di riscatto, legata ai veri valori del nuoto.

Potrebbe interessarti