TV e Spettacolo

Francesco Facchinetti picchiato da Conor McGregor a Roma: “Mi ha aggredito senza motivazione”. Il racconto

Francesco Facchinetti ha raccontato di essere stato aggredito dal campione di arti marziali Conor McGregor a Roma. Il racconto-denuncia pubblicato su una serie di Instagram stories
francesco-facchinetti-aggredito-conor-mcgregor

Francesco Facchinetti ha raccontato di essere stato aggredito nientemeno che da Conor McGregor davanti ad un hotel di Roma. Attraverso alcune stories condivise su Instagram il cantante ha ripercorso l’accaduto, dalle ore precedenti passate a chiacchierare con il campione di arti marziali sino all’inatteso gesto. “Mi ha spaccato il labbro, sotto, sopra, probabilmente mi ha spaccato il naso” la denuncia di Facchinetti.

Francesco Facchinetti aggredito da Conor McGregor a Roma

Francesco Facchinetti è stato brutalmente aggredito da Conor McGregor, campione di arti marziali, davanti ad un hotel di Roma.

È il cantante ad aver denunciato l’accaduto, raccontando quanto successo attraverso alcune Instagram stories che hanno messo in allarme i suoi followers e non solo. Un’aggressione segnata da pugni sulla faccia, che il cantante ha voluto mostrare in video, tumefatta e con il labbro spaccato.

Non avrei mai pensato di vivere una cosa del genere” ha scritto Facchinetti su Instagram. Per poi condividere alcune stories in cui ha raccontato quanto successo: “Sono stato aggredito dal signor Conor McGregor, proprio lui, che mi ha tirato un pugno in bocca e come vedete mi ha spaccato il labbro sopra, sotto, probabilmente mi ha spaccato il naso e mi è uscito del sangue.

Mi ha aggredito di fronte a dei testimoni, ai suoi amici e alle sue guardie del copro. Mi ha aggredito senza motivazione, visto che abbiamo parlato per più di due ore e ci siamo anche divertiti“.

Francesco Facchinetti contro Conor McGregor: “Persona violenta e pericolosa

Un’aggressione brutale ed immotivata che, stando al racconto di Francesco Facchinetti, si sarebbe verificata al termine di una serata di divertimento tra chiacchiere e risate.

Potevo starmene zitto, però siccome mi è andata bene, come vedete sono qua che vi racconto questa cosa. Però quella persona è violenta e pericolosa“: queste le parole di denuncia del cantante, che rivela anche come durante quell’aggressione fossero presenti diversi testimoni: “Ho preso un pugno per niente, quindi questo pugno poteva andare benissimo a mia moglie che era lì con me. Poteva andare molto molto peggio, quindi ho deciso di denunciare Conor McGregor perché è una persona violenta e pericolosa“.

Potrebbe interessarti