Cronaca Italia

Green Pass obbligatorio, scaricate oltre 100 milioni di certificazioni: disagi per la “corsa ai tamponi”

L'obbligo di Green Pass per i lavoratori provoca l'aumento delle richieste di tampone nelle farmacie, prese d'assalto in questi giorni. Sono più di 100 milioni le certificazioni emesse.
durata green pass 12 mesi

Quella di oggi sarà una giornata di prova per il Green Pass. Dopo lo scatto dell’obbligo per i lavoratori iniziato lo scorso venerdì 15 ottobre, le prenotazioni dei tamponi sono aumentate e già ieri si sono formate le prime code in molte farmacie d’Italia. A far discutere sono anche i costi dei test, che rischiano di mettere in serie difficoltà molti cittadini.

Green Pass obbligatorio: la “corsa ai tamponi” crea disagi

Le certificazioni verdi scaricate in questi giorni hanno superato la quota di 100 milioni e solo fra giovedì e sabato sono stati 2,5 milioni i Green Pass emessi.

Questi risultati non segnalano però un’impennata delle vaccinazioni, perché ben 1,8 milioni, riporta Ansa, derivano dai tamponi. Le farmacie di tutta Italia si preparano a fare i conti con l’aumento delle prenotazioni dei test. La validità massima di 48 ore comporterà infatti un aumento della richiesta. Nella giornata di ieri molte farmacie sono state interessate dalla formazione di code di utenti in attesa di effettuare il tampone.

Green Pass obbligatorio sul lavoro: aumentano i certificati di malattia

Venerdì è stato registrato un aumento del 23% dei certificati di malattia rispetto alla settimana precedente.

Fra le difficoltà emerse in queste ore vi è anche il timore che sempre più lavoratori rimangano a casa dal lavoro per impossibilità di effettuare il tampone. Sempre nella giornata di venerdì, riferisce Ansa, sono stati emessi 867.039 Green Pass, di cui 653.827 per effetto dei tamponi. Anche le somministrazioni di vaccino anti-Covid sarebbero comunque in aumento.

Attualmente sono 43.847.511 gli italiani che hanno concluso il ciclo vaccinale, per un totale del 74% della popolazione vaccinabile.

Nel frattempo sono già salite a 581.132 le terze dosi. Nelle ultime 24 ore il numero di positivi è salito a 2.437 e i morti sono stati 24. Il tasso di positività è stabile allo 0,6% e stanno calando i pazienti in terapia intensiva. Questi dati, riferisce l’agenzia, confermano che la pandemia è sotto controllo.

“Se la campagna raggiunge il 90%, il Green Pass potrebbe essere eliminato entro l’anno” ha ipotizzato Massimiliano Fedriga, presidente della Conferenza delle Regioni.

Disagi nelle farmacie per i tamponi anti-Covid: il caso di Torino

La lunga coda formatasi davanti a una farmacia nel quartiere San Salvario di Torino ha reso neccessario l’intervento della Polizia nelle ultime ore.

La viabilità si è vista infatti interrotta momentaneamente dal serprentone di persone ferme in attesa del loro turno. “Stiamo lavorando senza sosta da stamattina – hanno spiegato i farmacisti- avevamo un certo numero di prenotazioni”. A creare disagio sarebbe però stato il numero di utenti giunti senza prenotazioni. Anche a Bolzano, nel pomeriggio di ieri sono state circa 400 le persone in attesa di fronte alle farmacie che offrono pacchetti scontati per i test.

Potrebbe interessarti