Economia

Ecobonus automobili e veicoli a basse emissioni: pubblicata la data di riapertura delle domande

Dopo un primo esaurimento dei fondi, le domande per l'ecobonus stanno per riaprire: ecco quando sarà la data e cosa sarà possibile acquistare con la nuova agevolazione
ecobonus veicoli basse emissioni c'è la data

L’ecobonus, rifinanziato da poco, consente di ottenere incentivi per acquistare veicoli a basse emissioni. La riapertura delle prenotazioni avverrà a brevissimo e consentirà di ottenere il bonus prima che i fondi possano esaurire. Ecco qual è la data e cosa occorre fare per prenotarsi.

Ecobonus, c’è la data per richiederlo: quando sarà il click day

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha comunicato la data e le modalità con cui sarà possibile richiedere l’ecobonus sui veicoli a basse emissioni.

Mentre i concessionari possono ancora aderire iscrivendosi alla piattaforma predisposta dal Mise, per gli acquirenti le procedure avranno inizio a partire dalle ore 10 di mercoledì 27 ottobre, sulla medesima piattaforma.

Ecobonus, quanto valgono gli incentivi per veicoli con basse emissioni

Il rifinanziamento dell’ecobonus ammonta a 100.000.000€ per il 2021. Di questi, 65.000.000€ sono destinati a finanziare l’acquisto di veicoli con emissioni di CO2 tra 0-60 g/km. In questa fascia, i richiedenti possono ottenere i seguenti incentivi:

  • Fino a 6.000€ con rottamazione o 4.000€ senza rottamazione per veicoli elettrici con emissioni tra 0-20 g/km;
  • Fino a 2.500€ con rottamazione o 1.500€ senza rottamazione per veicoli ibridi con emissioni comprese nella fascia 21-60 g/km.

Gli acquisti sono riconosciuti anche se in leasing. I veicoli da rottamare devono essere stati immatricolati prima di gennaio 2011, oppure devono aver raggiunto i 10 anni nel periodo in cui si effettua la richiesta per l’ecobonus.

Gli incentivi per veicoli con emissioni fino a 160 g/km di CO2

Per i veicoli con emissioni nella fascia 61-135 g/km, il Governo ha stanziato 10.000.000€.

Con la rottamazione del proprio veicolo, il richiedente può ottenere fino a 1.500€ per questo tipo di mezzo.

Per i veicoli usati di categoria M1, di classe non inferiore a Euro 6 e con emissioni fino a 160 g/km, i fondi ammontano invece a 5.000.000€ e permettono di ottenere un’agevolazione di 2.000€.

Altri 20.000.000€ di finanziamenti sono stati stanziati per i veicoli commerciali e speciali. 15.000.000€ di questi saranno riconosciuti per i veicoli elettrici. I richiedenti interessati a questo tipo di veicoli potranno ottenere fino a 8.000€, sulla base della Massa Totale a Terra e dell’alimentazione del mezzo scelto.

Potrebbe interessarti