Programmi TV

Paolo Sorrentino ci riproverà agli Oscar: il suo È stata la mano di Dio candidato per l’Italia

Il regista Paolo Sorrentino ci ha preso gusto ed è pronto a tornare ai premi Oscar questa volta con È stata la mano di Dio, la storia intensa che si svolge nella Napoli degli anni '80.
Paolo Sorrentino

Un gradito ritorno ai premi Oscar 2022 vedrà protagonista Paolo Sorrentino e la sua ultima fatica dietro la macchina da presa. Il film È stata la mano di Dio è stato infatti scelto come il film che rappresenterà l’Italia nella sezione per il miglior film internazionale ai prossimi premi Oscar. Il regista napoletano tornerà dunque nel luogo che lo ha consacrato al cinema ed all’Accademy mondiale con La grande bellezza, con la speranza di potersi ripetere sempre al fianco del suo attore preferito ed anche amico Toni Servillo.

Paolo Sorrentino ritorna agli Oscar: il suo È stata la mano di Dio candidato ai premi 2022

Questo sembra essere proprio l’anno dell’Italia in ogni campo e sicuramente la cinematografia non vuole essere da meno.

Il 2021 è stato infatti l’anno della rinascita per lo sport nostrano che sembra aver avuto un influsso positivo su tutto il resto del Paese nei campi più svariati che continuano a sfornare eccellenze.

L’ultima notizia positiva che riguarda appunto le nostre eccellenze vede coinvolto da vicino uno che di premi e riconoscimenti se ne intende come pochi.

Il regista Paolo Sorrentino ed il suo film È stata la mano di Dio sono infatti stati scelti dalla commissione preposta per rappresentare il nostro Paese nella sezione per il premio Oscar al miglior film internazionale.

L’Anica su richiesta dell’Academy, che si è riunita oggi 26 ottobre, ha infatti sancito il gradito ritorno per Paolo Sorrentino nella prestigiosa kermesse che lo ha fatto conoscere al mondo intero con il suo premio Oscar guadagnato con La grande bellezza. Gli appassionati italiani si augurano ora che il 27 marzo 2022 possa avere ancora qualcosa di magico come questo infinito 2021 pieno di soddisfazioni.

È stata la mano di Dio: la trama del film candidato agli Oscar 2022

È stata la mano di Dio racconta una storia semplice ma allo stesso tempo toccante di un ragazzo della Napoli degli anni ’80. Il regista, che ne ha preso parte anche come scrittore, mette sullo schermo la vita di Fabietto e della sua famiglia tra gli amori tipici della sua giovane età che si rispecchiano anche in quello per il talento speciale e maledetto e quindi fascinoso di Diego Armando Maradona. La vita di Fabietto sarà così raccontata non solo attraverso gli amori ma anche attraverso una tragedia famigliare che segnerà per sempre l’animo del giovane.

Nel cast di attori principali figurano il volto noto Toni Servillo, ormai una habitué dei film di Paolo Sorrentino, oltre ai conosciuti Luisa Ranieri e Massimiliano Gallo, ed Enzo Decaro.

Potrebbe interessarti