Economia

Bonus terme, la data da non perdere: cosa succederà il 28 ottobre e come richiedere l’agevolazione

Il 28 ottobre è la prima delle date da non perdere per ottenere il bonus terme, una delle agevolazioni più attese del 2021. Di cosa si tratta e cosa succederà
bonus terme la data da non perdere

C’è una prima novità per tutti coloro che sono in attesa del bonus terme. Avrà luogo domani 28 ottobre e sarà la prima tappa verso l’apertura delle domande per ottenere l’agevolazione. Ecco di cosa si tratta.

Bonus terme, cosa succederà domani: l’appuntamento da non perdere

L’appuntamento di domani, giovedì 28 ottobre, avverrà sul sito Invitalia. In questa occasione, infatti, saranno pubblicate le strutture che aderiranno al bonus terme, tra le quali gli interessati potranno scegliere per usufruire dell’agevolazione.

Le strutture che compariranno nell’elenco Invitalia potranno dunque accettare il voucher di 200€ e, in seguito all’erogazione dei servizi, chiedere al Governo il rimborso del bonus accettato.

Bonus terme, quando sarà il click day per richiedere il voucher

La seconda tappa, la più attesa, per il bonus terme sarà il click day dell’8 novembre. In quella data infatti saranno aperte le domande per ottenere l’incentivo. Secondo gli ultimi aggiornamenti, per ottenere il bonus sarebbe necessario contattare il centro termale prescelto, accreditato tramite Invitalia, il quale provvederà a rilasciare un attestato di prenotazione.

Tale attestato potrà essere riscattato nei 60 giorni seguenti, cioè in un periodo di 2 mesi dalla data di emissione.

I requisiti per il bonus terme e come fare domanda

Per poter richiedere il bonus terme sono richiesti i seguenti requisiti:

  • Avere più di 18 anni;
  • Essere residenti in Italia.

Il voucher avrà valore massimo di 200€ a persona, senza vincoli di Isee o nucleo familiare.

Servirà a coprire le spese per l’acquisto dei servizi termali, compresi quelli wellness e beauty, ed eventuali eccedenze di costo saranno a carico del cittadino.

Il bonus è finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico con 53.000.000€ di fondi ed è stato introdotto dal Decreto Agosto, inizialmente per una cifra di 43.000.000€. Si tratta di un’agevolazione a esaurimento fondi e, dato il valore del bonus, si prevede l’erogazione di circa 265.000 voucher. Per questo motivo, l’8 novembre potrebbe verificarsi una corsa alle richieste, in modo da aggiudicarsi i primi posti nella graduatoria e avere così diritto all’erogazione del bonus.

Potrebbe interessarti