Economia

Bonus affitto 2021, ci sono novità: a quanto ammonterà il contributo e come sarà erogato

L'Agenzia delle Entrate ha diffuso un provvedimento relativo al bonus affitto 2021 e all'importo spettante a ciascun richiedente: quali sono gli ultimi aggiornamenti
bonus affitto 2021 ci sono novità

Buone notizie per tutti coloro che hanno richiesto il bonus affitto 2021 entro la scadenza del 6 ottobre. A darne comunicazione è l’Agenzia delle Entrate tramite un provvedimento. Ecco di cosa si tratta e quando sarà erogato il bonus ai richiedenti.

Bonus affitto 2021, la novità nel provvedimento dell’Agenzia delle Entrate

Il provvedimento è stato firmato dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini, in data 27 ottobre. Nel testo si legge come “la percentuale per il calcolo del contributo a fondo perduto per la riduzione del canone di locazione, prevista dall’articolo 9-quater del decreto Ristori, è pari al 100% del quantum erogabile, poiché l’importo complessivo dei contributi richiesti è inferiore alle risorse finanziarie disponibili“.

Ogni beneficiario riceverà dunque il 100% del contributo a fondo perduto che gli spetta. Ciò è stato possibile perché le domande ricevute sono state inferiori ai 100.000.000€ di fondi a disposizione, dunque “non è stato necessario provvedere al riparto proporzionale delle risorse stanziate sulla base del rapporto tra l’ammontare dei fondi disponibili e l’ammontare complessivo dei contributi richiesti”.

Bonus affitti 2021, quando sarà erogato

L’importo dell’effettivo contributo sarà comunque stabilito dopo il 31 dicembre 2021, secondo l’Agenzia delle Entrate. Entro questa data, infatti, sarà possibile comunicare all’Agenzia le modifiche e le rinegoziazioni dei contratti di locazione: per accedere al bonus, infatti, uno dei requisiti era la riduzione del canone di affitto per tutto o per parte del 2021. A partire dal 1° gennaio 2022 sarà quindi possibile per l’Agenzia procedere ai controlli finali e alla verifica delle comunicazioni ricevute.

Chi ha presentato domanda entro il 6 ottobre avrebbe già la possibilità di vedere l’importo a cui avrebbe diritto, accedendo alla propria area riservata nel sito dell’Agenzia delle Entrate.

L’erogazione del contributo avverrà con accredito sul conto corrente indicato nella domanda.

Dovrà essere intestato al codice fiscale del locatore che ha richiesto il contributo. Questo requisito sarà verificato dall’Agenzia delle Entrate tramite servizio realizzato da PagoPa.

Che cos’è il bonus affitto e quanto vale

Il bonus affitto era stato introdotto dal Decreto Sostegni Bis il 28 ottobre 2020 e si tratta di un contributo a fondo perduto.

Le modalità di accesso erano state annunciate tramite provvedimento il data 6 luglio, e consentivano l’invio delle domande fino al 6 settembre. La scadenza era stata in seguito prorogata al 6 ottobre 2021. Questa agevolazione consente al locatore di un immobile a uso abitativo una riduzione fino al 50% della riduzione del canone di locazione, fino a un massimo di 1.200€. L’immobile in oggetto deve sorgere in un Comune ad alta tensione abitativa e deve costituire l’abitazione principale del locatario.

Potrebbe interessarti