Good News

Il ritorno delle farfalle monarca in California: la specie vicina all’estinzione potrebbe essere salva

La farfalla più conosciuta di tutto il Nord America potrebbe essere fuori dal recente e comprovato pericolo di estinzione, grazie ad un inaspettato ritorno in California.
farfalle monarca

Le farfalle monarca potrebbero non essere più a rischio di estizione. È questa l’incredibile notizia trasmessa da un’associazione che si occupa proprio di tutelare la specie e che ha indivudato più di 9300 farfalle nelle ultime settimane in siti di svernamento californiani. Lo scorso anno, nell’area di svernamento di Pacific Grove, non era stata avvistata nemmeno una farfalla. 

La crisi della specie e l’avvicinamento all’estinzione

La Xerces Society for Invertebrate Conservation ha condotto uno studio sull’andamento numerico della farfalla monarca.

Stephanie McKnight, biologa della Xerces che aiuta a coordinare il conteggio degli esemplari, spiega che, all’inizio del 2021, la popolazione di monarca che sverna lungo la costa della California ha toccato il minimo storico di meno di 2000 unità. Rispetto agli Anni 80, è un calo del 99,9%. Ciò significa il quasi collasso della migrazione della monarca occidentale.

Nell’indagine è stato appurato che, come per altre specie di insetti, i numeri di esemplari variano di anno in anno in relazione a temperature, precipitazioni, disponibilità di risorse e altri fattori.

A causa della perdita di habitat, dei cambiamenti climatici, dell’inquinamento e dell’uso di pesticidi, lo scorso anno ha dunque comportato una crisi per la sopravvivenza di questo insetto. Inoltre, la monarca non è una specie protetta legalmente negli Stati Uniti d’America, cosa che impedisce la salvaguardia del suo habitat. 

La scomparsa delle farfalle è stata registrata in vari ecosistemi, tra cui aree incontaminate e prive di pesticidi. I ricercatori della Xerces hanno attribuito la causa di questo fenomeno alla crisi climatica, che sta mettendo a rischio numerose specie di insetti, e non solo, in tutto il mondo.

 

Il ritorno in California e la tutela della specie

Ogni anno, milioni di esemplari viaggiano verso la California o il Messico in inverno, alla ricerca del caldo, per poi tornare in Canada e nel Nord degli Stati Uniti in primavera. La vita di una monarca dura mediamente intorno ai 2 mesi, tempo non sufficiente a viaggiare per migliaia di chilometri. La migrazione riguarda più generazioni di farfalle e solo la quarta riesce a completare tutto il viaggio.

La Xerces Society si occupa di tutelare questa magnifica e preziosa specie.

  Insieme ad altri ricercatori e partner, ha sviluppato il Western Monarch Call to Action, una serie di passaggi chiave che, se applicati subito, possono aiutare a recuperare la popolazione: proteggere e gestire i siti di svernamento; ripristinare l’habitat riproduttivo e migratorio; proteggere le farfalle e il loro habitat dai pesticidi; proteggere, gestire e ripristinare l’habitat delle farfalle sia nel momento della riproduzione estiva sia in quello della migrazione autunnale fuori dalla California; sostenere la ricerca scientifica per procedere al recupero della farfalla monarca nelle migliori condizioni possibili.

Il progetto di monitoraggio inizierà il 13 novembre, grazie al lavoro dei volontari che conteranno il numero di farfalle monarca che svernano nei boschi della costa pacifica della California. L’estinzione della farfalla monarca occidentale sarebbe una grande perdita e causerebbe gravi squilibri all’interno dell’ecosistema californiano. Per fortuna, per il momento, i dati sembrano incoraggianti.

Potrebbe interessarti