Cronaca Italia

Scuola e Dad, nuove regole per evitarla. Come funziona il nuovo protocollo: l’ordinanza del ministero

La nuova ordinanza del ministero cambia da oggi le regolamentazioni in merito di chiusura della classe per quarantena e Dad. Lo scopo è quello di permettere agli studenti di restare in presenza
Scuola: sono uscite le date di riapertura

Scuola, da oggi è cambiato tutto. Dopo due anni vissuti alla mercé della pandemia da Covid-19 gli studenti della scuola dell’obbligo potranno contare su nuove regole che rallenteranno l’avvento della Dad-didattica a distanza e la quarantena per la classe in caso di studenti positivi.

Fino ad oggi, la regola era quella della quarantena per tutta la classe con un solo caso positivo. Il nuvo protocollo è stato diramato in tutte le scuole con un’ordinanza ministeriale: i dettagli.

Scuola, Dad e Covid-19: cosa cambia da oggi

Nel nuovo documento è presente una procedura standardizzata in modo tale da rendere omogenee le misure in tutte le scuole su scala nazionale (fino ad ora erano diverse e basate su protocolli regionali).

Le nuove regole prevedono quindi la quarantena per tutta la classe soltanto nel caso in cui si riscontrino almeno tre contagi.

Le regole cambiano anche in base alla fascia d’età degli studenti e delle persone entrate in contatto con la persona risultata positiva al covid-19, e anche se si tratta di vaccinati o non vaccinati. Se prima la classe andava tutta in quarantena dopo un caso di contatto positivo, ora devono essere tre.

La procedura in caso di persona positiva in classe

In caso di soggetto positivo in classe, i dirigenti scolastici devono avvertire il dipartimento di Prevenzione locale e individuare i contatti stretti della persona contagiata a scuola.

Dopodiché bisogna sospendere temporaneamente le attività didattiche in presenza e avviare l’iter definito T0 che comprende anche test antigenici, salivari o molecolari per gli studenti della classe.

Come per il precedente regolamento, il test anti-covid, va fatto nel minor tempo possibile, se gli studenti sono negativi possono rientrare in classe, sottoponendosi ad un nuovo test dopo 5 giorni, se dovessero risultare due positivi nella classe, l’istituto è tenuto a mandare a casa gli studenti non vaccinati, se diventano tre la classe viene chiusa.

La scuola quindi sembra essere avviata a restare in presenza per tutto l’anno scolastico 2021-2022.

Potrebbe interessarti