Grande Fratello

Sophie Codegoni accusa Gianmaria Antinolfi di vittimismo al Grande Fratello Vip: “È la carta vincente”

Piombano nuovi attacchi su Gianmaria Antinolfi, finito nuovamente nel mirino di Sophie Codegoni. Al GF Vip la ragazza accusa il coinquilino di vittimismo, definendola ironicamente " la carta vincente"
sophie-codegoni-gianmaria-antinolfi-vittimismo-gf-vip

Gianmaria Antinolfi finisce nuovamente nel mirino di Sophie Codegoni. Non è un mistero che i rapporti tra i due si siano fatti tesi nelle ultime settimane, ma a rincarare la dose è l’ex tronista di Uomini e donne. Chiacchierando con Alex Belli, la ‘Vippona’ accusa l’imprenditore di vittimismo e di mostrarsi fragile quando invece le cose, a suo dire, non andrebbero così: “Quella è la carta vincente“.

Sophie Codegoni torna a parlare di Gianmaria Antinolfi

Al Grande Fratello Vip si torna a parlare di Gianmaria Antinolfi e dei suoi atteggiamenti che, nella Casa, non appaiono trasparenti agli occhi di alcuni.

In particolare è Sophie Codegoni a ritornare sull’argomento: chiacchierando con Alex Belli, la ragazza si dice nuovamente non del tutto convinta della personalità dell’imprenditore napoletano. I due si sono avvicinati parecchio nel corso del reality, per poi frenare questo interesse reciproco nel corso delle ultime settimane.

Dietrofront dovuto soprattutto alla mancanza di attrazione mentale da parte di Sophie, che ha ribadito più volte la presenza di un interesse fisico ma non caratteriale.

Secondo lei, Gianmaria non sarebbe pienamente trasparente e si starebbe mostrando per ciò che non è. L’ex tronista di Uomini e donne ne parla apertamente con Alex Belli, ammettendo di non essere stata forse troppo chiara con Antinolfi: “Sono consapevole del fatto che non è stato capito il motivo delle mie reazioni“.

Sophie Codegoni accusa Gianmaria Antinolfi: “La posizione vittimistica piace sempre

Se Sophie Codegoni fa mea culpa per non aver messo subito in chiaro le cose, dall’altro lato accusa Gianmaria Antinolfi di vittimismo. A suo parere l’imprenditore si metterebbe sempre sulla difensiva, palesando un atteggiamento remissivo con il quale apparire sempre come la vittima della situazione.

L’imprenditore, secondo lei, non sarebbe pienamente trasparente: “La posizione vittimistica piace sempre, c’è qualcosa di meglio di un carattere fragile? Quella è la carta vincente, ma può essere vincente se è vera. Se tu vuoi fare a tutti i costi la vittima, io lo vedo nelle piccole cose che non lo sei e quindi mi arrabbio.

Un duro attacco agli atteggiamenti del coinquilino, reo di fingersi vittima della situazione quando invece non lo è. Dello stesso parere anche Soleil Sorge, terzo componente del ‘triangolo amoroso’ che tanto ha fatto discutere in Casa.

Anche lei ha più volte ribadito come non sia uscito ancora fuori Gianmaria nel carattere e nelle intenzioni, preferendo rifugiarsi in atteggiamenti neutri e vittimistici.

Potrebbe interessarti