Cronaca Italia

Anagrafe digitale, da oggi la piattaforma apre a tutti: di cosa si tratta e quali sono i certificati disponibili

La piattaforma per l'Anagrafe digitale è attiva dal 15 novembre. Ecco in che modo è possibile accedere e quali sono i certificati che si possono ottenere senza recarsi presso gli sportelli
anagrafe digitale come funziona

A partire da oggi, lunedì 15 novembre, è attiva la piattaforma che consente l’accesso all’Anagrafe Digitale Popolazione Residente. Al momento, i Comuni che hanno già aderito al sistema sono 7.810. Ecco quali possibilità offre l’Anagrafe Digitale ai cittadini, come si effettua l’accesso e quali documenti si possono scaricare.

L’anagrafe digitale apre ai cittadini: che cos’è e come si accede

Il Presidente Sergio Mattarella è stato il primo cittadino ad aver potuto scaricare in anteprima il proprio certificato digitale.

Da oggi l’Anagrafe Digitale Popolazione Residente è aperta per tutti i 66.586.049 cittadini italiani che risiedono nei Comuni aderenti. La piattaforma è stata sviluppata dal Ministero dell’Innovazione Tecnologica e i cittadini potranno effettuare l’accesso utilizzando una delle seguenti credenziali:

  • Sistema Pubblico di Identità Digitale SPID;
  • Carta di Identità Elettronica CIE;
  • Carta Nazionale dei Servizi CNS.

Una nota dei Ministeri dell’Interno e dell’Innovazione e di Sogei precisa che la piattaforma include anche le 5.700.000 persone dell’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (Aire).

L’anagrafe online sarà ultimata nel corso dell’anno e vedrà la progressiva adesione di tutti i Comuni del territorio italiano.

Anagrafe digitale: quali certificati si possono ottenere tramite la piattaforma

Gli obiettivi dell’Anagrafe Digitale sono molteplici: la piattaforma intende essere un punto di riferimento unico per i dati e le informazioni anagrafiche, ma anche una semplificazione per i cittadini, i quali potranno ottenere 14 certificati anagrafici senza doversi recare agli sportelli. I certificati che si possono scaricare in formato PDF e stampare sono i seguenti: Anagrafico di nascita, Anagrafico di matrimonio e di Cittadinanza; Certificato di Esistenza in vita, di Residenza, di Residenza Aire e di Stato civile; Certificato di Stato di famiglia, di Residenza in convivenza, di Stato di famiglia Aire, di Stato di famiglia con rapporti di parentela, di Stato Libero; Anagrafico di Unione Civile, di Contratto di Convivenza.

Tali certificati sono disponibili senza il pagamento del bollo e, per i Comuni con plurilinguismo, saranno in modalità multilingua. È inoltre possibile ottenerne il rilascio anche in forma contestuale.

Anagrafe digitale, quali operazioni si possono effettuare all’interno della piattaforma

All’interno della piattaforma, dopo aver effettuato l’accesso con le 3 tipologie di credenziali accettate, i cittadini hanno la possibilità di inserire i propri recapiti, richiedere e accedere ai certificati anagrafici propri e dei componenti del proprio nucleo famigliare, chiedere la rettifica dei dati.

Al momento non è possibile invece inoltrare richieste relative al cambio di residenza o alla modifica dei dati anagrafici, operazioni che andranno svolte presso gli sportelli.

Potrebbe interessarti