Sai che...

Eclissi lunare, manca poco e sarà la più lunga del secolo: quando vederla e in quali Regioni si potrà ammirare

La prossima eclissi lunare sarà speciale: sarà la più lunga del secolo e vedrà protagonista la cosiddetta "microluna". Ecco quando sarà visibile e in quali zone si potrà ammirare
microluna eclissi più lunga del secolo

Mancano pochi giorni a uno degli eventi astronomici più attesi dell’anno: avrà infatti luogo l’eclissi lunare più lunga del secolo e sarà osservabile anche in alcune Regioni italiane. Ecco quando sarà il picco dell’eclissi e dove si potrà vedere.

L’eclissi lunare più lunga del secolo: quando sarà e a che ora

L’eclissi sarà la più lunga del secolo ma non sarà totale: il 97% della Luna sarà coperta dall’ombra della Terra. La prossima eclissi totale è attesa per il 16 maggio 2022, mentre basterà aspettare venerdì 19 novembre per ammirare il nostro satellite oscurato quasi del tutto.

La Luna del 19 novembre sarà una “microluna”, perché sarà vicina all’apogeo, dunque prossima al punto più lontano dalla Terra nella sua orbita. Ai nostri occhi apparirà dunque un po’ più piccola. La Luna diventerà piena alle ore 17 del 19 novembre e raggiungerà il picco di illuminazione alle 3.58. L’eclissi invece raggiungerà il proprio picco alle 9 del mattino e, secondo la Nasa, avrà una durata di 3 ore, 28 minuti e 23 secondi. Dal 2001 al 2100 si prevede che nessun’altra eclissi durerà così tanto, sebbene la Nasa abbia preannunciato 179 fenomeni lunari nei prossimi 80 anni.

Eclissi lunare, che cos’è e dove sarà visibile

Nel corso del fenomeno, la Luna sarà oscurata e apparirà perciò di colore rosso. L’eclissi di venerdì non sarà osservabile per tutta la durata in ogni luogo dell’Europa. In Italia, in particolare, sarà visibile nelle Regioni settentrionali: Val D’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige. Le eclissi lunari si verificano quando la Terra si frappone tra il Sole e la Luna, proiettando un cono d’ombra sul satellite.

Sono più frequenti rispetto alle eclissi solari e avvengono quando la Luna è piena. Il 19 novembre i 3 corpi celesti non saranno perfettamente allineati, ecco perché l’eclissi che avverrà non sarà totale.

Secondo la tradizione, la Luna piena del mese di novembre era chiamata Beaver Moon (Luna del castoro) dai nativi americani. Il plenilunio si sarebbe infatti verificato in concomitanza con il periodo in cui i cacciatori si preparavano a confezionare e posizionare trappole per gli animali, in modo da assicurarsi le pellicce per l’inverno.

Potrebbe interessarti