Chi è

Jannik Sinner chi è: età, vita e carriera del tennista che subentra a Matteo Berrettini alle ATP Finals

Jannik Sinner è il giovanissimo tennista che subentra a Matteo Berrettini, infortunatosi nel corso delle ATP Finals in corso a Torino. Conosciamo meglio vita e carriera del giovane tennista pronto a mettersi in mostra
jannik-sinner-tennista-chi-è

Jannik Sinner è la giovane promessa del tennis destinata a subentrare a Matteo Berrettini, costretto a ritirarsi dalle ATP Finals in corso a Torino. Di origine alto-atesina, il ragazzo ha solo 20 anni ma è già considerato un predestinato in questo sport conquistando la vittoria alle Next Generation ATP Finals nel 2019. Ripercorriamo la sua vita e la sua carriera, già di per sé straordinaria per la sua giovanissima età.

Jannik Sinner: vita e carriera del giovane campione di tennis

Jannik Sinner è nato il 16 agosto 2001 a San Candido, comune dell’alto-atesino in provincia di Bolzano.

Il giovane ragazzo, 20 anni, proviene da una famiglia di madrelingua tedesca e ha un fratello maggiore di nome Mark. Inizia a coltivare la sua passione per il tennis da piccolo quando, all’età di 8 anni, si cimenta con i suoi primi allenamenti. Ha frequentato le scuole superiori a Bolzano, poi interrotte per dare uno slancio alla sua carriera nel mondo del tennis.

Dopo l’esperienza a livello Juniores, Jannik Sinner approda nel circuito professionistico nel 2015 vincendo le sue prime gare.

I primi trionfi gli sono valsi, nel 2018, l’ingresso nella classifica mondiale per la sua prima volta. L’anno successivo, nel 2019, arrivano i primi importanti traguardi con la vittoria alle Next Generation ATP Finals, trionfando in finale in tre set e diventando il più giovane vincitore nella storia del torneo.

Jannik Sinner subentra a Matteo Berrettini alle ATP Finals di Torino

Nel 2020 arrivano altri importanti successi professionali sui campi da tennis, consacrandosi come una delle promesse più interessanti in circolazione. Nel settembre dello scorso anno partecipa per la prima volta al Roland Garros, raggiungendo i quarti di finale ma poi eliminato dal campione spagnolo Rafael Nadal.

Nonostante la fine della sua esperienza ai quarti, scala la classifica mondiale e si piazza alla posizione 46 della graduatoria ATP.

Nel 2021 conquista 4 titoli ATP e si qualifica alle ATP Finals attualmente in corso a Torino. E arriva subito per lui un importante opportunità per mettersi in mostra, subentrando al collega Matteo Berrettini costretto a dare forfait. Il tennista ha subito un infortunio agli addominali nel corso del primo match contro Alexander Zverev nel girone rosso. Scelto proprio Jannik Sinner che, da riserva, è pronto a giocarsi questa opportunità in gara contro Hubert Hurkacz.

Potrebbe interessarti