Bandi

Concorso Azienda Ligure Sanitaria, 700 posti a tempo indeterminato: qual è il profilo ricercato e come presentare domanda

Bando di concorso indetto dall'Azienda Ligure Sanitaria per 700 assunzioni a tempo indeterminato: ecco quali sono i requisiti, le modalità per candidarsi e le materie d'esame da studiare
concorso azienda ligure sanitaria tempo indeterminato

Nuovo bando di concorso per 700 posti a tempo indeterminato presso la Azienda Ligure Sanitaria della Regione Liguria. L’annuncio è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 86 del 29/10/2021. Il profilo professionale ricercato è quello di Collaboratore professionale sanitario – Infermiere.

Concorso Azienda Ligure Sanitaria: i requisiti

Per candidarsi, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza europea;
  • essere in possesso di Diploma di Laurea triennale di primo livello abilitante alla professione sanitaria in Infermieristica, ovvero Diploma Universitario di Infermiere, ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti allo stesso equipollenti;
  • iscrizione all’Albo professionale degli Infermieri;
  • idoneità fisica;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non avere riportato condanne penali o avere procedimenti penali;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego pressa una pubblica amministrazione, non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale.

Concorso per Collaboratore professionale sanitario: come fare domanda

La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata esclusivamente per via telematica, effettuando l’iscrizione on-line sul sito dedicato. Per presentare la domanda i candidati dovranno essere in possesso delle credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale SPID o della Carta di Identità Elettronica CIE. Il termine ultimo per presentare domanda è il 29/11/2021.

Concorso: i dettagli e le materie delle prove d’esame

I candidati dovranno sostenere una prova scritta e una prova orale, anche da remoto, con utilizzo di strumenti informatici e digitali e, facoltativamente, lo svolgimento in videoconferenza della prova orale.

La prova scritta viene valutata 30 punti.

La prova orale viene valutata 30 punti e il superamento della stessa è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza, espressa in termini numerici di almeno 21/30; verte sulle materie oggetto del concorso e comprende, oltre che elementi di informatica, anche la verifica della conoscenza almeno a livello iniziale della lingua inglese.

Potrebbe interessarti