Cronaca Italia

Ennio Doris è morto, era il fondatore di Banca Mediolanum. L’annuncio della famiglia e il ricordo di Berlusconi

Il fondatore e presidente onorario di Banca Mediolanum Ennio Doris è morto questa notte. Aveva 81 anni e a ricordarlo anche un messaggio di Silvio Berlusconi.
Morto-Ennio-Doris

È morto questa notte Ennio Doris, fondatore e presidente onorario di Banca Mediolanum. Ad annunciarlo la moglie Lina Tombolato e i figli Sara e Massimo. Appena qualche mese fa, aveva deciso di fare un passo indietro per ridurre la sua mole di lavoro.

Ennio Doris è morto: l’annuncio

A dare la notizia della scomparsa di Ennio Doris avvenuta questa notte sono stati la moglie Lina Tombolato e i figli che “in questi giorni di lutto” desiderano “mantenere uno stretto riserbo“.

Molta partecipazione anche da parte dei dipendenti e i collaboratori: “Tutti i Family Banker, i dipendenti e i collaboratori di Banca Mediolanum si stringono uniti e partecipi attorno alla famiglia Doris e, con enorme commozione, rendono omaggio a Ennio Doris, grande uomo e straordinario imprenditore. In questi giorni di lutto la famiglia Doris desidera mantenere uno stretto riserbo che chiediamo di voler rispettare“.

Silvio Berlusconi ricorda Ennio Doris

Anche l’ex premier Silvio Berlusconi ha deciso di ricordare pubblicamente Doris con un messaggio e una foto pubblicata su Twitter dove si mostrano sorridenti: “Ci ha lasciato Ennio Doris, un grande uomo, un grande imprenditore, un grande italiano.

Un uomo generoso, altruista, sempre attento agli altri, sempre vicino a chi aveva bisogno. Un mio grande amico“. Poi conclude con un pensiero alla sua famiglia: “Ci mancherà moltissimo. A Massimo, a Sara, a Lina la mia vicinanza“.

Ennio Doris, chi era

Nato il 3 luglio del 1940, è stato imprenditore, banchiere e fondatore di Banca Mediolanum, come viene ricordato in questi primi minuti dopo la notizia della morte, una delle figure più importanti del panorama finanziario. Il matrimonio con Lina Tombolato, avviene nel 2966.

I due avranno due figli, Massimo e Sara, e sette nipoti: Agnese, Alberto, Anna, Aqua, Davide, Luna Chiara e Sara Viola.

Nel 1992 gli viene conferita l’Onorificenza di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Dal 1996 al 2015 è stato Amministratore Delegato di Mediolanum S.p.A. Nel 2002 ottiene un’altra onorificenza, quella di Cavaliere del Lavoro. Prima del 3 novembre 2021, quindi nemmeno un mese fa, Ennio Doris era Presidente di Banca Mediolanum. Successivamente è stato nominato Presidente Onorario.

Potrebbe interessarti