TV e Spettacolo

La stagione della caccia – C’era una volta Vigata: su Rai1 torna in onda il film tv con Francesco Scianna

Rai1 ripropone il film tv immerso nel mondo immaginario creato dalla sapiente ed apprezzata penna di Andrea Camilleri. La trama, il cast e le curiosità sulla pellicola.
Bonus Tv 2021 da 100 euro: come funziona e come ottenere il nuovo incentivo senza ISEE

La proposta di Rai1 per la prima serata di martedì 30 novembre 2021 è la riproposizione di un film tv che riporta sullo schermo le atmosfere create dalla magica penna di Andrea Camilleri. La pellicola dal titolo La stagione della caccia – C’era una volta Vigata torna in onda a partire dalle ore 21.30 di oggi e svela una serie di omicidi collegati alla figura del farmacista Alfonso Fofò La Matina, interpretato dall’amato Francesco Scianna, che cercherà per primo di dare giustizia alle vittime di questi efferati atti.

La stagione della caccia – C’era una volta Vigata: il cast e le curisità della pellicola

La stagione della caccia – C’era una volta Vigata è un film creato per la televisione del 2019 diretto da Roan Johnson, regista della famosa I delitti del BarLume.

Trasmessa per la prima volta da Rai 1 il 25 febbraio 2019, fa parte del ciclo C’era una volta Vigata e vede la partecipazione alla scrittura dell’immenso Andrea Camilleri, autore di questo mondo letterario di grande successo che di fatto presenta i luoghi dove opererà in futuro il Commissario Montalbano.

Il cast della pellicola è formata da alcuni volti noti delle fiction italiane come Francesco Scianna, interprete palermitano noto per la partecipazione alla serie di successo dal titolo La mafia uccide solo d’estate, ed ancora Miriam Dalmazio, Tommaso Ragno, Ninni Bruschetta, Giorgio Marchesi, Alessio Vassallo ed anche la sempre apprezzata Donatella Finocchiaro.

La stagione della caccia – C’era una volta Vigata: la trama del film tv

L’arrivo a Vigata del farmacista Alfonso Fofò La Matina sembrarebbe essere collegato a una serie di sospette morti tutte collegate alla ricca e potente famiglia Peluso, noti proprietari terrieri della zona ormai in decadenza. Uno dopo l’altro vengono infatti a mancare i componenti della famiglia in quella che sembra una vera e propria mattanza ispirata ad una battuta di caccia.

Toccherà proprio a Fofò dimostrare la sua estraneità ai fatti e rivelare chi è o chi sono i veri colpevoli di questi atti e del perché si stia verificando.

Potrebbe interessarti