Economia e Lavoro

Buone notizie per 35.000.000 di lavoratori e pensionati. Arrivano 360 milioni in più per le tredicesime

La tredicesima mensilità potrebbe registrare un aumento e dare così una nuova spinta all'economia in vista delle festività natalizie: quali sono le previsioni per le prossime settimane.
tredicesima in aumento le stime

Buone notizie sarebbero in arrivo per le tredicesime e per più di 35.000.000 lavoratori e pensionati. Dopo il crollo registrato nel 2020, sono infatti previsti nuovi incrementi che potrebbero tradursi in un aumento dei consumi e in una rinnovata spinta all’economia. Ecco cosa dicono le ultime stime.

Tredicesima in aumento, quali sono le stime e il confronto con il 2020

Sono attesi 43.700.000.000€ per il monte tredicesime, una stima che registra un incremento di 360.000.000€ rispetto al 2020. Si tratta di una cifra inferiore di 1.200.000.000€ ai livelli delle tredicesime prima della pandemia ma, secondo le previsioni di Confesercenti, potrebbe tradursi in una spinta di 21.000.000.000€ per gli acquisti in occasione delle festività.

La stima è stata ottenuta sulla base di un sondaggio a cura di Swg per Confesercenti e prevede che gran parte della maggiorazione sarà destinata alle spese per la famiglia e per la casa, con un aumento del 27,4% rispetto a quelle sostenute nel corso del 2020.

Tredicesime, aumentano i risparmi mentre diminuiscono le spese per i regali

Secondo le previsioni, a crescere sarebbero anche i risparmi, con 12.500.000.000€ che gli italiani sarebbero disposti a mettere da parte.

Si tratta di quasi 1.000.000.000€ in più rispetto al 2020 e 2.100.000.000€ in più rispetto al 2019. Per Confesercenti, questo dato sarebbe da imputare al “persistente stato di incertezza legato alla situazione di emergenza sanitaria. Per il Codacons, tra le cause di questa tendenza potrebbero esserci anche i rincari dei prezzi in bolletta e delle materie prime, che le famiglie si starebbero già preparando ad affrontare.

È invece attesa una diminuzione delle quote destinare ai regali, -10,2% in confronto con il 2020, e ai conti da saldare. La tredicesima interesserà una platea di oltre 35.000.000 pensionati e lavoratori dipendenti e l’importo medio dovrebbe attestarsi poco oltre i 1.200€.

Confesercenti si dice fiduciosa sulla possibilità che le tredicesime possano dare una spinta “ben più consistente dello scorso anno” ai consumi, augurandosi un’accelerazione della campagna vaccinale per allontanare le ipotesi di eventuali restrizioni e di un conseguente deterioramento della ripresa economica.

Potrebbe interessarti